Ingredienti:
• 300 g di tagliatelle secche
• 4 fegatini di pollo
• 4 ventrigli di pollo
• 1 carota
• 1/2 cipolla
• 1 bicchiere di vino bianco
• 2 noci di burro
• brodo di carne q.b.
• 40 g di funghi porcini secchi
• parmigiano grattugiato q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 30 min

Tra i primi piatti semplici ce n’è uno che dovreste assolutamente provare: è la pasta alla finanziera con la ricetta piemontese.

Preparatevi a calare una discreta quantità di tagliatelle perché vi garantiamo che con questo sugo non c’è niente di meglio. La pasta alla finanziera altro non è che la rivisitazione di un piatto povero della cucina piemontese dove il sugo si prepara con fegatini di pollo e funghi (freschi o secchi a seconda delle disponibilità). Nell’aspetto quindi ricordano le classiche tagliatelle al ragù, ma all’assaggio scoprirete sapori nuovi e deliziosi.

Si tratta infatti di una ricetta gustosissima, perfetta sia per le domeniche in famiglia che per le serate con gli amici. Noi infatti sappiamo quanto è importante avere in repertorio dei primi piatti sfiziosi ma allo stesso semplici da sfoderare nelle più disparate occasioni. Vi abbiamo incuriositi a provare questo prodotto tipico piemontese?

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Pasta alla finanziera
Pasta alla finanziera

Come preparare la ricetta della pasta alla finanziera

  1. Per prima cosa mettete in ammollo i funghi secchi in acqua tiepida.
  2. Pulite poi i fegatini e i ventrigli di pollo (in commercio si trovano già puliti di solito), e tritateli grossolanamente al coltello.
  3. Tritate non troppo finemente anche cipolla e carota e rosolatele in un tegame con il burro.
  4. Unite le frattaglie e dopo due minuti sfumate con il vino bianco.
  5. Lasciate cuocere per 30 minuti aggiungendo se necessario un mestolo di brodo di pollo. Volendo potete preparare questo condimento in rosso aggiungendo due pomodori pelati schiacciati con la forchetta. Regolate di sale e tenete in caldo.
  6. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Potete utilizzare sia le tagliatelle fresche che quelle secche.
  7. Scolatele e saltatele in padella a fiamma vivace con il condimento, quindi distribuite nei piatti completando con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Se cercate un’altra ricetta semplice e veloce da servire come primo piatto vi consigliamo di provare anche la pasta con il ragù bianco toscano, una vera delizia!

Conservazione

Potete tenere in frigorifero la pasta alla finanziera per un paio di giorni e riscaldarla in padella prima di servirla.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-12-2021


Come si fa il canarino per il mal di stomaco o per digerire dopo un’abbuffata?

Feste alle porte? Ecco come si prepara il calzone della Vigilia di Natale