Ingredienti:
• 320 g di pasta
• 1 broccolo grande
• 300 g di salmone fresco
• 2 cucchiai di olio
• 1 spicchio di aglio
• sale q.b.
• pepe q.b.
• 1 limone bio (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 30 min

Con salmone fresco o affumicato, più cremosa o più asciutta, la pasta broccoli e salmone si può preparare in moltissimi modi.

Non è chiaro il motivo, ma ci sono alcuni ingredienti che se abbinati restituiscono una combinazione di sapori unica e la pasta broccoli e salmone rientra in questa categoria. Perfetta da servire come primo piatto anche nelle occasioni più importanti, si può preparare davvero in moltissimi modi, utilizzando il salmone fresco o quello affumicato, sicuramente più saporito.

Anche il formato di pasta è una buona strategia per “nobilitare” il piatto, così come l’idea di frullare i broccoli e ottenere un condimento cremoso. Insomma, ci sono davvero tantissimi modi di preparare la pasta broccoletti e salmone e noi stiamo per svelarveli tutti, a partire dal più semplice fino ad arrivare al più ricco.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

pasta broccoli e salmone
pasta broccoli e salmone

Come preparare la ricetta della pasta broccoli e salmone

  1. Per prima cosa pulite i broccoli staccando le cimette quindi lavatele sotto acqua corrente.
  2. Lessatele in abbondante acqua salata per 10 minuti fino a che non risulteranno teneri senza disfarsi. Potete testarne la cottura infilzando la parte dura dell’infiorescenza con una forchetta. Fatto questo, scolateli e raffreddateli in acqua e ghiaccio per preservarne il colore verde accesso.
  3. In una padella, scaldate l’olio con lo spicchio di aglio. Tagliate il salmone a dadini e cuocetelo per un paio di minuti quindi aggiungete le cimette dei broccoli. Fate insaporire per bene (il salmone non deve essere stracotto), regolate di sale e pepe e profumate con la scorza grattugiata del limone (facoltativa).
  4. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Una volta pronta, saltatela in padella con il condimento e servite ben calda.

Varianti della pasta con i broccoli e salmone

Per ottenere una pasta broccoli e salmone cremosa potete procedere in due modi diversi. Il primo e più “leggero” consiste nel mantecare la pasta con 150 g di philadelphia diluita con un poco di acqua di cottura della pasta. Il secondo invece prevede l’aggiunta di 200 ml di panna fresca o da cucina insieme a broccoli e salmone, così da ottenere un condimento cremoso. La pasta broccoli, salmone e panna è senza dubbio la più ricca ma se preferite qualcosa di più light, meglio optare per la pasta salmone, broccoli e philadelphia.

Per la pasta con crema di broccoli e salmone invece dovrete procedere in questo modo: una volta cotti e scolati, frullate i broccoli nel boccale di un mixer a immersione aiutandovi con un liquido a scelta tra acqua di cottura della pasta, latte o panna. Versate il tutto in padella insieme al salmone in modo che si scaldi quindi condite con sale e pepe prima di aggiungere la pasta.

Tutte queste ricette si possono ugualmente realizzare con il salmone affumicato. Attenzione solo alla sua sapidità quando andrete a regolare di sale. Se invece preferite una ricetta più classica, allora puntate tutto sulle classiche pennette al salmone.

Conservazione

La pasta broccoli e salmone si conserva per 2-3 giorni in frigorifero, ben coperta da pellicola. Potete riscaldarla sia in padella che al microonde prima di consumarla.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 10-12-2022


Caccavelle alla sorrentina: il primo piatto al forno più buono della Campania

Ragù napoletano: la ricetta originale (per chi non ha fretta)