Pasta con le sarde

La tradizione siciliana a tavola: ecco uno dei piatti più gustosi dell’isola, la pasta con le sarde.

Un piatto che profuma di Sicilia: il pesce e quel tocco che solo il finocchietto selvatico dà alla pasta con le sarde. Un tradizionale primo dell’isola, ricco di sapori. Dall’uvetta, ai pinoli, alle mandorle tostate: tanti gli ingredienti che arricchiscono un piatto reso poi ancora più gustoso dal pangrattato tostato che corona questo primo.

Leggi anche: Caponata

COTTURA: 20′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 400 gr di spaghetti
  • 1 cipolla
  • 4 filetti di acciughe
  • 1 bustina di zafferano
  • 500 gr di finocchietto selvatico
  • 40 gr di pinoli
  • 40 gr di uvetta
  • 500 gr di sarde
  • 30 gr di pangrattato
  • 25 gr di mandorle
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva


PREPARAZIONE
:

Per preparare la pasta con le sarde iniziate a mettere l’uvetta a bagno in acqua fredda e lasciatela riposare per due ore. Lavate il finocchietto selvatico, eliminate la parte finale, quella più dura: scaldate leggermente dell’acqua in una pentola e versate un cucchiaio di sale grosso, poi versate il finocchietto e fate cuocere 10 minuti oltre l’ebollizione. Scolate il finocchietto mantenendo l’acqua nel tegame, fatelo raffreddare e poi eliminate l’acqua in eccesso. Tritatelo e conservatelo. Tritate le mandorle e fatele leggermente tostare.

Pulite le sarde: se utilizzerete del pesce fresco dovrete togliere la testa, aprire a libretto ogni sarda, togliere la lisca, tagliare la coda e poi sciacquare sotto l’acqua corrente. Tagliate le sarde a pezzettini.

In un tegame fate rosolare la cipolla, unite le acciughe sgocciolate, lasciate che si insaporiscano. Una volta sciolti aggiungete le sarde, aggiustando di sale e pepe. Unite l’uvetta dopo averla sgocciolata, poi i pinoli, le mandorle tostate, il finocchietto. Aggiungete anche lo zafferano, dopo averlo fatto sciogliere in un po’ d’acqua di cottura (quella del finocchietto) e mescolate il tutto. Fate cuocere ancora una decina di minuti. Nel frattempo portate ad ebollizione la pentola con l’acqua di cottura del finocchietto e cuocete gli spaghetti.

Mentre la pasta cuoce, in una padella tostate il pangrattato. A cottura ultimata, versate gli spaghetti nella padella con il condimento, mescolate, aggiungete il pangrattato.
Servite la vostra pasta con le sarde ben calda.

BUON APPETITO!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 10-07-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X