Ingredienti:
• 250 g di ditalini
• 250 g di lenticchie in scatola
• 3 cucchiaio di concentrato di pomodoro
• 60 g di pancetta
• 2 cucchiai d’olio EVO
• 1 rametto di rosmarino
• mezzo spicchio d’aglio
• 50 g di cipolle
• 50 g di carote
• 30
• g di sedano
• 1 l di brodo vegetale
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 50 min

Pasta e lenticchie è un piatto povero, ma per la sua bontà è degno di un Re: ecco la ricetta deliziosa!

Pasta e lenticchie è un piatto perfetto da servire caldo nelle stagioni fredde. Al posto dei ditalini potete usare qualsiasi altro tipo di pasta adatta di piccole o medie dimensioni, e infatti in alcune regioni usano gli spaghetti spezzati o i maltagliati. Al momento di portare in tavola, potete guarnire i piatti con un filo di olio extravergine a crudo e una macinata di pepe nero. Se nella preparazione non gradite l’aglio, lasciatelo intero e eliminatelo prima di unire le lenticchie.

Siete pronti per preparare questo piatto meraviglioso? Allora seguiteci in cucina, e cominciamo subito!

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Pasta e lenticchie
Pasta e lenticchie

Come fare la pastasciutta con lenticchie

  1. Pulite e tritate finemente cipolla, carota, aglio e sedano, poi tagliate la pancetta in piccoli dadini. Se volete dare alla pasta un sapore più deciso, potete anche scegliere di utilizzare il guanciale.
  2. Fate scaldare il brodo vegetale e tenetelo in leggerissimo sobbollire, nel frattempo mettete l’olio in una casseruola e ponetela su un fuoco medio.
  3. Fatelo scaldare, quindi aggiungete le verdure tritate e il rametto di rosmarino. Fate rosolare per tre minuti, girando ogni tanto.
  4. Aggiungete la pancetta a dadini, e fate andare per altri due minuti.
  5. Versate nella pentola il concentrato di pomodoro e mezzo mestolo di brodo. Girate e fate andare per un minuto, poi eliminate il rametto di rosmarino.
  6. Aggiungete le lenticchie dopo averle scolate dal loro liquido di conservazione, girate bene e quindi versate alcuni mestoli di brodo sino a coprire le lenticchie.
  7. Fate sobbollire leggermente e, girando ogni tanto, fate cuocere per 30-40 minuti portando a cottura le lenticchie. Attenzione: la cottura delle lenticchie può variare anche di molto secondo il loro tipo, quindi controllate ogni tanto la loro consistenza! Inoltre, quando i liquidi cominceranno a esaurirsi, aggiungete un altro mestolo di brodo.
  8. Solo a cottura ultimata delle lenticchie, aggiungete sale e pepe. Versate i ditalini e tanto brodo quanto ne serva appena per cuocerli. Dopo dieci minuti dovrebbero essere pronti. Potete, a piacere, scegliere di gustare una pasta e lenticchie molto densa o più brodosa.
  9. Regolate di sale e di pepe, fate riposare per 3-4 minuti, e infine servite in ciotole o scodelle.

Il piatto è pronto, buon appetito!

Provate anche tutte le nostre ricette con le lenticchie: sono davvero meravigliose!

Conservazione

Questo piatto, essendo più umido di un piatto di pasta normale, può conservarsi per massimo 2 giorni in frigorifero ben coperto dalla carta stagnola. Consigliamo di scaldarlo al microonde per pochi minuti prima di gustarlo. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Idee per cena Primi piatti semplici

ultimo aggiornamento: 21-12-2020


Pasta al forno con polpettine: il primo piatto calabrese da leccarsi i baffi!

Albero di pasta sfoglia senza glutine alla Nutella: il dolce natalizio da non perdere!