Come fare la pasta matta: l'impasto jolly per ricette dolci e salate

Versatile e semplice, la pasta matta è il jolly della cucina

Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 80 ml di olio
• 80 ml di vino bianco
• 10 g di sale (o zucchero)
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min

Versatile e ideale sia per preparazioni dolci che salate, la pasta matta è una ricetta base, vegana, da custodire per ogni evenienza.

Ci sono alcune preparazioni base della cucina che vale proprio la pena conoscere e una di queste è sicuramente la pasta matta. Perfetta sia per le preparazioni dolci che salate, è la base ideale non solo per le torte salate quando non si ha in casa la pasta sfoglia, ma anche per salatini e strudel.

Adatta anche per coloro che seguono una dieta vegana, la pasta matta si prepara con farina, olio, vino bianco e sale (o zucchero). Una volta impastati tutti gli ingredienti in una ciotola si otterrà un panetto pronto per essere utilizzato, senza che debba riposare in frigorifero. Vi abbiamo incuriosito?

Pasta matta
Pasta matta

Come preparare la ricetta della pasta matta

La preparazione di questo impasto è piuttosto semplice e non richiede l’utilizzo di una planetaria.

  1. Per prima cosa mettete in una ciotola l’olio di semi e il vino bianco.
  2. Unite quindi a filo la farina setacciata, mescolando dapprima con un cucchiaio di legno e poi a mano.
  3. Una volta che il panetto comincerà a formarsi, trasferitelo su una spianatoia e impastate energicamente per una decina di minuti. In questa fase decidete se aggiungere il sale o lo zucchero.
  4. Una volta che l’impasto risulterà liscio e omogeneo siete pronti per utilizzarlo come meglio preferite nelle vostre ricette.

La versatilità della pasta matta è data anche dalla possibilità di inserire nell’impasto delle spezie come il curry, la curcuma o la paprika, oppure delle erbe aromatiche fresche o essiccate. Otterrete ogni volta una base diversa, molto utile soprattutto per personalizzare le vostre torte salate.

In alternativa, utilizzatela per dar vita a una versione light del classico strudel di mele o perché no, di pere, arricchendo il ripieno con frutta secca e uvetta.

Il tempo di cottura della pasta matta è analogo a quello di una tradizionale brisè: per una torta salata ci vorranno circa 40-45 minuti, 35-40 minuti per uno strudel, 10-15 minuti per dei salatini sempre a 180°C.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

ultimo aggiornamento: 18-06-2020