Ingredienti:
• 320 g di spaghetti
• 1 kg di vongole
• 1 mazzetto di prezzemolo
• 2 spicchi di aglio
• 3 cucchiai di olio
• 4 cucchiai di bottarga di muggine
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

C’è un primo piatto di pesce che mette d’accordo tutti: stiamo parlando della pasta vongole e bottarga, una vera delizia!

Quando si parla di primi di pesce non c’è che l’imbarazzo della scelta: dai più semplici ai più ricercati, sono garanzia di successo. Se poi volete andare sul sicuro puntate sulla pasta vongole e bottarga, una nobilitazione del classico primo piatto che conquisterà tutti al primo assaggio.

Gli spaghetti alle vongole sono di per sé molto semplici da preparare. Tutto sta nello spurgare alla perfezione i molluschi. A voi la scelta se utilizzare vongole, arselle o lupini (a proposito, sapete qual è la differenza tra i tre?): il risultato sarà comunque ottimo. Pronti a scoprire come ottenere una pasta vongole e bottarga di muggine cremosissima?

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

pasta vongole e bottarga
pasta vongole e bottarga

Come preparare la ricetta della pasta vongole e bottarga

  1. Per prima cosa lasciate spurgare le vongole in acqua salata con sale grosso per una notte ricordandovi di cambiarla ogni 3-4 ore.
  2. Scolatele poi per bene e mettetele in padella con il coperchio, lasciandole aprire a fiamma media per 2 minuti.
  3. Sgusciatene poi circa 2/3 e tenete tutto da parte, filtrando il fondo di cottura.
  4. Nella stessa padella scaldate l’olio con lo spicchio di aglio, unite le vongole e fate insaporire per un minuto, aggiungendo anche il prezzemolo.
  5. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolatela e mantecatela in padella con le vongole e metà della bottarga grattugiata.
  6. Distribuite nei piatti e completate con altra bottarga, servendo il tutto ben caldo.

Come noterete, si tratta di una semplice rivisitazione della pasta con le vongole, un piatto di pesce che piace a tutti.

Conservazione

Vi consigliamo di gustare questo piatto appena fatto così da apprezzarne tutta la cremosità. In frigorifero difatti si conserva per massimo un giorno.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 27-12-2022


Cavolfiore alla catalana: un contorno delizioso, facile e veloce da preparare

Pasta crema di carciofi e capesante, la ricetta sfiziosa