Ingredienti:
• 300 g di farina di riso (anche 00 se non la volete gluten free)
• 170 g burro
• 5 uova
• 350 g di zucchero
• 1 pizzico di sale
• 3 limoni (scorza)
• 300 g di ricotta
• 1 cucchiaino di acqua di fiori d’arancio
• 1 cucchiaino di cannella
• 150 g di riso
• 500 ml di latte
• 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
• 70 g di canditi
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 60 min

La pastiera di riso senza glutine è buona come la tradizionale e perfetta non solo per coloro che sono affetti di celiachia.

La pastiera di riso è la variante senza glutine della tradizionale ricetta napoletana. In questo caso seguire una dieta senza glutine davvero facile: per preparare questa ricetta infatti sarà sufficiente utilizzare una base di pasta frolla senza glutine e creare il ripieno con il riso anziché con il tradizionale grano cotto.
I profumi caratteristici di questo dolce resteranno invariati: fiori di arancio e limone conferiranno alla pastiera senza glutine il suo caratteristico sapore. Scopriamo insieme come preparare questa ricetta!

pastiera di riso
pastiera di riso

Come preparare la pastiera napoletana di riso senza glutine

  1. Innanzitutto prepariamo la base di pasta frolla. Unite le due farine in una ciotola, oppure create la classica fontana.
  2. Aggiungete 100 g di zucchero e 120 g di burro freddo da frigo a tocchetti, mescolate il tutto con la punta delle dita fino a ottenere un composto sabbioso.
  3. Aggiungete 2 uova, la scorza di limone e 1 pizzico di sale, quindi mescolate velocemente fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  4. Prelevate l’impasto e mettetelo in frigorifero per almeno un’ora avvolto da pellicola.
  5. Nel frattempo preparate il ripieno partendo dalla crema di riso. Mettete in un pentolino a scaldar circa metà latte preso dal totale, insieme a un pezzo di scorza di limone e un pezzo di scorza di arancia.
  6. Aggiungete il burro rimasto, l’essenza di vaniglia e portate a bollore.
  7. Quando il latte starà sfiorando il bollore togliete le scorze, unite il riso e cuocetelo a fuoco lentissimo aggiungendo man mano tutto il latte.
  8. Aspettate che diventi una sorta di risotto cremoso, quindi spegnete la fiamma e lasciate intiepidire.
  9. Ora preparate la crema di ricotta. Lasciate scolare il latticino per qualche ora, oppure strizzatelo bene dentro un canovaccio pulito.
  10. Mettete la ricotta in una ciotola insieme allo zucchero rimasto e impastate bene con una forchetta.
  11. Aggiungete la scorza grattugiata di mezzo limone, le uova rimaste, la cannella e l’acqua di fiori d’arancio.
  12. Mescolate tutto fino a ottenere una crema, poi aggiungete anche il riso e i canditi.
  13. Riprendete la pasta frolla e stendetela con uno spessore di circa 1 cm, quindi trasferitela in una teglia di 22-24 cm di diametro.
  14. Bucherellate il fondo con una forchetta, quindi trasferite il ripieno.
  15. Lavorate l’impasto avanzato, stendetelo e con una rotella tagliapasta formate le caratteristiche strisce.
  16. Decorate la superficie della pastiera e cuocete in forno a 170°C per circa 60-70 minuti (molto dipende anche dalla resa del vostro forno).

La variante con il riso bollito

C’è chi prepara la pastiera lavorando in modo diverso il riso, ovvero facendolo bollire in acqua per circa 20 minuti (se parliamo di riso Originario, Carnaroli o Arborio), e solo successivamente metterlo in pentola per una seconda cottura con il latte.

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Sembra che questa versione aiuti ad avere un ripieno molto più morbido, noi tuttavia siamo soddisfatti anche del primo metodo. Non vi resta che testare entrambe le versioni e decidere da soli quale fa per voi.

La pastiera di riso va servita il giorno successivo alla preparazione: sarà perfetta per il vostro menù di Pasqua. Provate anche tutti i nostri dolci pasquali!

Conservazione

La pastiera è molto più buona se riuscite ad aspettare (almeno) il giorno dopo prima di gustarla. Conservatela a temperatura ambiente per circa 5/7 giorni oppure congelatela a fette.

Altre ricette per celiaci? Provate anche i cornetti senza glutine!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Pasqua Ricette al forno Ricette risotti

ultimo aggiornamento: 14-03-2024


Torta salata vegana con spinaci e tofu

Caponata rivisitata? La ricetta con i carciofi

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti