Come fare il paté di olive: perfetto per animare antipasti e buffet!

Ingredienti:
• 250 g di olive
• olio extravergine di oliva q.b.
• 1 pizzico di sale
• crostini di pane q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min

Il paté di olive è una fantastica crema perfetta per antipasti o crostini, facile da preparare e davvero golosa: ecco come farla in casa!

Il paté di olive (nere o verdi) è un condimento usatissimo nella cucina italiana e si può utilizzare per tantissimi piatti sfiziosi: potete metterlo nella pasta (avete mai sentito parlare della famosa pasta alla cenere?) oppure, come è più comune, usarlo per preparare dei crostoni, delle tartellette o altri antipastini sfiziosi.

Oggi noi prepareremo un paté di olive verdi, ma se volete usare quelle nere non cambierà assolutamente nulla, la ricetta è la stessa! Se desiderate un gusto più delicato, le olive verdi sono quelle che fanno per voi, per chi invece ama i gusti decisi e più tendenti all’amaro, consigliamo le nere. C’è poi anche la possibilità di preparare un paté di olive taggiasche, ancora più raffinato. Insomma, scegliete quelle che più vi piacciono e seguiteci in cucina!

Paté di olive
Paté di olive

Come fare il paté di olive

Per cominciare, prendete le olive e mettetele in un frullatore. Se sono olive con il nocciolo, dovrete ovviamente rimuoverlo prima di questa operazione da ogni oliva. Anche per quanto riguarda la conservazione, valutate di caso in caso se è il caso prima di risciacquare le olive sotto acqua corrente.

Una volta fatto, aggiungete un pizzico di sale e azionate la macchina, infine frullate fino a che non avrete ottenuto un composto omogeneo. A questo punto versate l’olio a filo finché non otterrete la cremosità giusta, quindi trasferite il paté in una ciotola. La crema di olive è finalmente pronta!

Paté di olive: come usarlo

Siamo di fronte a una mousse davvero deliziosa, e per questo è buonissima mangiata così, al naturale, con un grissino durante un aperitivo. Ma al tempo stesso potete preparare molti piatti sfiziosi usando il paté che avete preparato. Ad esempio, potete condire una pasta (con quello nero preparerete la classica pasta alla cenere), anche se si sa che questo prodotto è utilizzato maggiormente per aperitivi e antipasti.

Potete dunque preparare dei crostoni di pane abbrustoliti, utilizzare dei crostini già pronti oppure preparare delle girelle, trecce o altro con pasta brisé e pasta sfoglia. Per gli abbinamenti, il gusto delle olive in questo piatto è molto forte, quindi potete abbinare qualcosa che spenga un po’ il sapore, come ad esempio delle verdure.

Se vi è piaciuta la ricetta del paté di olive, scoprite il video della preparazione.

E per finire, un ultimo consiglio: avete mai provato a mettere il paté di olive in un panino? Provatelo con lo speck e il brie, vedrete che roba!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-12-2018

X