Penne alla monzese con piselli

Un primo piatto da fare in pochissimi minuti, ma che darà tanta soddisfazione: penne alla monzese con piselli.

chiudi

Caricamento Player...

Le penne alla monzese con piselli sono uno di quei primi piatti tanto semplici quanto gustosi. La classica pasta alla monzese, che si chiama così perché l’ingrediente principale è la salsiccia luganega di Monza, è fatta con salsiccia, zafferano e panna da cucina, ma in questo caso, per un tocco di freschezza in più, ci abbiamo aggiunto anche dei pisellini. Se non reperite la luganega, andrà bene qualunque altro tipo di salsiccia fresca.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 15′ circa

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 350 gr di penne rigate
  • 300 ml di panna da cucina
  • 250 gr di salsiccia tipo luganega
  • 100 gr di piselli fini surgelati
  • 1 bustina di zafferano
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale grosso per la pasta

PREPARAZIONE:

Per preparare le vostre penne alla monzese con piselli, per prima cosa togliete il budello dalla salsiccia, poi sbriciolate la carne in una padella antiaderente, senza aggiungere grassi. Lasciatela cuocere a fuoco basso, in modo che perda a poco a poco il suo grasso, in cui cuocere.

Nel frattempo, tuffate i piselli fini surgelati nell’acqua che avete messo a bollire per la pasta. Versate il sale (meglio se grosso) e, trascorso qualche minuto, aggiungete nella stessa pentola dei piselli la pasta.

Prelevate dall’acqua di cottura della pasta qualche cucchiaio, in modo da poter sciogliere, in una tazzina, la polvere di zafferano. Quando la salsiccia è cotta, unite la panna da cucina, lo zafferano sciolto e se serve anche qualche altro cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Scolate pasta e piselli e fate mantecare con la panna, poi spegnete il fuoco e aggiungete due belle manciate di parmigiano reggiano grattugiato.

Servite le vostre penne alla monzese con piselli caldissime e cremose.

Vi suggeriamo anche le penne con salsiccia e fonduta di formaggi misti

BUON APPETITO!

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!