Come fare i peperoncini ripieni sott’olio: la ricetta della conserva deliziosa

Ingredienti:
• 250 g di peperoncini tondi
• 200 g di tonno sott'olio
• 5 filetti di alici
• 1/2 cucchiaio di capperi
• 300 ml di acqua
• 125 ml di aceto
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 30 min
cottura: 5 min
kcal porzione: 350

Saporita conserva da preparare e gustare per un antipasto o aperitivo sfizioso: ecco la ricetta dei peperoncini tondi ripieni di tonno, alici e capperi.

Tipici della cucina del sud Italia (e della Calabria in particolare) e perfetti come antipasto: stiamo parlando della ricetta dei peperoncini ripieni sott’olio. Tradizionalmente vengono utilizzati peperoncini tondi, poi farciti con tonno, capperi e alici.

Per ottenere un ripieno omogeneo potete frullare gli ingredienti con un mixer ad immersione (se no il risultato sarà più rustico). Vi consiglio di mettervi i guanti mentre pulite i peperoncini per evitare di venire a contatto con la sostanza piccante: potrebbe rimanere a lungo sulle mani e se vi toccate gli occhi per sbaglio sarebbe molto doloroso.

Insomma, se amate gli antipasti sfiziosi e le verdure sott’olio, seguiteci e vediamo subito come preparare queste meraviglie!

Peperoni ripieni sott'olio
Peperoni ripieni sott’olio

Preparazione dei peperoncini ripieni di tonno sott’olio

Iniziate lavando bene i peperoncini, poi privateli del torsolo ed eliminate i semi con l’aiuto di un cucchiaino. Passateli nuovamente sotto l’acqua per eliminare gli eventuali semi ancora presenti.

Ponete acqua e aceto in una pentola capiente, portate a bollore e immergetevi i peperoncini. Quando il liquido riprenderà a bollire, lasciate cuocere per 4 minuti prima di scolarli. Metteteli a testa in giù su un canovaccio pulito e lasciateli raffreddare.

Nel frattempo, preparate il ripieno tritando al coltello i filetti di alici, i capperi dissalati e il tonno. Mescolate bene il tutto in modo da ottenere un composto cremoso e, se necessario, frullate con un mixer ad immersione. Se amate il piccante, aggiungete al mix anche del peperoncino fresco sminuzzato (o in polvere): in questo modo renderete omaggio alla versione originale di questa ricetta, quella calabrese.

Riprendete i peperoncini ormai freddi e farciteli con il ripieno. Proseguite in questo modo fino a terminare gli ingredienti a vostra disposizione. Trasferiteli all’interno di vasi di vetro sterilizzati, e copriteli completamente con l’olio di oliva. Chiudete con il coperchio e lasciate riposare in un luogo fresco per un mese prima di consumare i vostri peperoni ripieni sott’olio.

Una volta aperti i peperoni, teneteli in frigo, e conservateli una settimana al massimo.

Se vi sono piaciuti i nostri peperoncini piccanti ripieni vi consigliamo di provare anche quella per preparare i peperoni ripieni di carne.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 10-02-2019

X