Come fare i peperoni ripieni: ricette, consigli e varianti sfiziose

Tutti i modi di fare i peperoni ripieni, una ricetta sempre sfiziosa!

Ingredienti:
• 4 peperoni
• 200 g di macinato di manzo
• 2 fette di pane raffermo
• latte q.b.
• 1 tuorlo
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Quella dei peperoni ripieni è una ricetta sempre buona, saporita e mai noiosa. Ecco le nostre migliori varianti e i consigli per un risultato sempre impeccabile!

Un piatto unico, un secondo o un antipasto dal gusto interessante e sempre diverso, sfaccettato e allo stesso tempo semplice. Com’è possibile? Perchè la ricetta dei peperoni ripieni è semplice come le cose buone di un tempo, quelle genuine che ci preparava la mamma, ma è anche l’unione di combinazioni sempre nuove ed interessanti.

È molto difficile, se non impossibile, identificare una ricetta unica di questo piatto: per questo oggi vi proponiamo tutte le migliori ricette dei peperoni ripieni, da quelle tradizionali (con riso, carne o formaggio) a quelle un po’ più particolari (con seitan o cous cous). Il procedimento – di base – è sempre lo stesso ma il ripieno e gli ingredienti possono fare una grande differenza, al punto da rendere due ricette simili sulla carta, completamente diverse. Ve lo dimostreremo!

Come pulire i peperoni (e conservarli)

Vi consigliamo, se possibile, di scegliere peperoni non troppo grandi e troppo a punta, in modo che riescano a stare “in piedi” da soli. Se questo non è possibile non disperate: vi basterà tagliarli per lungo come delle barchette.

Prima di cimentarci con la preparazione, vediamo come pulire i peperoni in una manciata di secondi.

  1. Dopo averli lavati con cura, tagliateli a circa 3/4 dell’altezza, in modo che rimanga una sorta di cappello molto scenografico in cima.
  2. Svuotateli dei filamenti e dei semi interni scavandoli con un cucchiaio o con le mani.
  3. A questo punto, il consiglio è di sbollentarli per una decina di minuti in acqua: sarà più facile gestirli e riempirli.

Tutte le ricette di peperoni ripieni che vi faremo vedere oggi possono essere conservate in frigorifero (all’interno di un contenitore a chiusura ermetica) per circa due giorni.

Come cucinare i peperoni ripieni in 10 ricette imperdibili

Che differenza c’è tra i diversi tipi di peperoni? Forse non tutti sanno che quelli rossi si distinguono per una polpa spessa e croccante, quelli verdi hanno sapore più erbaceo, mentre quelli gialli sono notoriamente i più teneri e succosi. La qualità più amata è sicuramente quella dei peperoni siciliani – quelli che danno il meglio a settembre. Sodi e ben lucidi, sono quadrati o lunghi e di colore giallo, rosso o verde (questi ultimi sono quelli quelli raccolti non ancora maturi).

Per le ricette di oggi, vi consigliamo quelli rossi (ma nessun peperone è sconsigliato!). Se siete pronti, allora iniziamo con una carrellata di 10 ricette per fare i peperoni ripieni: con carne, veg, con riso… ce n’è per tutti i gusti!

1. Peperoni ripieni di riso: una ricetta semplicissima!

Peperoni ripieni di riso
Peperoni ripieni di riso

Domenica di festa, tutti intorno alla tavola, atmosfera allegra, cordiale e giocosa: cosa cuciniamo per mettere tutti d’accordo? Il nostro suggerimento sono i peperoni ripieni di riso al forno: un piatto unico, semplicissimo da realizzare, anche per una cena estiva, quando magari si ha poca (o nessuna) voglia di cucinare. Potete preparali in anticipo e gustarli il giorno dopo, saranno deliziosi anche freddi: questo piatto cremoso dentro e morbido fuori, ma con una crosticina croccante, piacerà anche ai bambini.

La base è di riso, formaggio e peperoni, ma potete adattare la ricetta dei peperoni al forno ripieni come preferite: aggiungendo agli ingredienti del ripieno prosciutto cotto, pancetta o anche della verdura. Possono essere light o più ricchi ed elaborati in base alle vostre esigenze. Se lo desiderate, potete sostituire il riso bianco con il riso integrale o un altro tipo di cereale come l’orzo o il farro, per un piatto unico ancora più digeribile.

Ricco di potassio e povero di sodio, il riso è amico dell’apparato cardiovascolare. In più è naturalmente senza glutine, quindi questo piatto è adatto anche ai celiaci. Ecco un modo interessante per dare nuovo gusto a un risotto avanzato dal giorno prima che non sappiamo come riciclare!

Gli ingredienti che vi serviranno (per 4 persone) sono:

  • 2 peperoni rossi grandi
  • 150 g di riso
  • 100 g di formaggio tipo Galbanino
  • 70 g di Parmigiano
  • Burro q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

2. Peperoni ripieni di carne al forno

Peperoni ripieni di carne
Peperoni ripieni di carne

La ricetta dei peperoni ripieni di carne è forse la più classica, per eccellenza, quella che meglio esalta una verdura gustosa e saporita come il peperone. I nostri sono a base di carne macinata: un gusto un po’ diverso rispetto ai peperoni imbottiti alla napoletana (che sono molto più ricchi, e hanno anche capperi e olive nel ripieno). Ma la vera differenza è data dall’aggiunta della paprika (che può essere dolce o piccante in base ai vostri gusti e preferenze).

Questa spezia, piuttosto popolare anche nelle nostre cucine, è ricca di vitamine, betacarotene e minerali; ha proprietà antisettiche e facilita la digestione e le funzioni dell’apparato digerente. Il suo gusto è molto aromatico, un po’ amaro, ma non eccessivamente piccante da sovrastare il gusto del piatto.

Anche in questo caso, potete arricchire il piatto con tutto ciò che preferite: formaggio, bello filante e cremoso, o magari granella di frutta secca, che darà al piatto un nota croccante in più. Il consiglio, però, è di non abbondare troppo siccome ci sono già tre elementi molto saporiti insieme (la carne, la paprika e il peperone).

Se riuscite a trovare dei peperoni che stiano in piedi da soli – l’effetto è molto scenografico e potete portarli in tavola con la loro calotta. Se, però, non vi è possibile, non demoralizzatevi: tagliateli per lungo e riempite le due metà. Forse sarà meno bello, ma non meno gustoso (e molto più semplice). Per 4 persone, gli ingredienti sono:

  • 4 peperoni tondi gialli
  • 200 g di macinato di manzo
  • paprika in polvere q.b.
  • 2 fette di pane raffermo
  • latte q.b.
  • 6 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale q.b.
  • 1 tuorlo
  • olio di oliva q.b.
  • erbe aromatiche q.b.
  • 1 spicchio d’aglio q.b.
  • pane grattugiato q.b.

3. Peperoni ripieni vegetariani: la ricetta con formaggio

Peperoni ripieni in padella
Peperoni ripieni in padella

Se siete arrivati fin qui, forse vi state chiedendo: ma non c’è una variante dei peperoni ripieni senza carne? Certo che sì: i peperoni ripieni vegetariani, una ricetta con formaggio e erbe aromatiche fresche, da servire calda o fredda. Calda se avete tempo e vi va qualcosa che vi scaldi la serata, fredda se volete la dimostrazione che gli antipasti con peperoni non hanno nulla da invidiare ai finger food più blasonati. Noi abbiamo usato:

  • 10 mini peperoni (rossi e gialli)
  • 500 g di formaggio di capra
  • erba cipollina q.b.
  • 30 g di pinoli
  • 30 g di nocciole
  • 30 g di pistacchi

Formaggio di capra, timo e granella di pinoli, nocciole e pistacchi si combinano alla perfezione, in una ricetta facile, sfiziosa e saporita. In questo piatto la verdura viene prima cotta in forno e poi farcita, riducendo i tempi di cottura classici; nulla vi vieta, comunque, di farli abbrustolire in padella prima di gustarli, se li preferite caldi.

Noi abbiamo scelto dei peperoni piccolini, più veloci da cucinare, quindi se trovate solo quelli classici, calcolate qualche minuto di cottura in più in forno. Il formaggio di capra è saporito e gustoso, povero di colesterolo e ha meno grassi di quello tradizionale; questo lo rende più digeribile, anche da chi di solito ha problemi con il lattosio. Per una ricetta al 100% vegana, però, sostituitelo con un formaggio di soia spalmabile.

Potete con molta facilità adattare questa ricetta per ottenere dei peperoni ripieni light: scegliete del formaggio di capra light (4% di grassi) e usate, complessivamente, solo 50 g di frutta secca.

4. Peperoni ripieni di tonno al forno

Peperoni ripieni di tonno
Peperoni ripieni di tonno

Ormai non è più necessario ribadirlo: il peperone ripieno è forse la preparazione che va per la maggiore durante la bella stagione in cui peperoni, pomodori, zucchine e melanzane sono saporitissimi e molto presenti sulle nostre tavole. Non fanno eccezione i peperoni ripieni di tonno, pomodorini, olive e capperi, da gustare anche come piatto unico perfetto (caldi, freddi o tiepidi).

Potete anche scegliere la varietà di peperone che più preferite: i peperoncini ripieni di tonno, ad esempio, sono più piccolini e gustosi, da mangiare in un boccone! Il tonno, a volte tanto demonizzato, è ricco di Omega 3 e qualità benefiche (per la prevenzione di malattie cardiovascolari e protezione di vista e cervello); apporta vitamine e minerali essenziali.

Gli ingredienti per questa ricetta dei peperoni al forno ripieni (per 4 persone) sono:

  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 250 g di tonno sott’olio
  • 200 g di pomodorini
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • 50 g di olive nere snocciolate
  • 1 fetta di pane casereccio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • pane grattugiato q.b.

5. Peperoni ripieni sott’olio: ricetta per un antipasto molto saporito

Peperoni ripieni sott'olio
Peperoni ripieni sott’olio

Cosa manca a questo punto? Una saporita conserva da preparare durante l’estate e da gustare tutto l’anno! Tipica della cucina del sud Italia (e della Calabria in particolare), la ricetta dei peperoncini ripieni sott’olio farciti con tonno, alici e capperi, non potete non provarla almeno una volta.

Il primo consiglio (imprescindibile!) è di mettersi i guanti mentre pulite e farcite questa verdura: se, per sbaglio, i vostri occhi vengono a contatto con la sostanza piccante, sono dolori. Per ottenere un ripieno omogeneo, invece, potete frullare gli ingredienti con un mixer ad immersione (altrimenti il risultato sarà più rustico).

Per questa preparazione abbiamo scelto dei peperoncini piccoli e tondi, perfetti da mettere poi in vasetto e conservare sott’olio. Nel dettaglio, vi serviranno:

  • 250 g di peperoncini tondi
  • 200 g di tonno sott’olio
  • 5 filetti di alici
  • 1/2 cucchiaio di capperi
  • 300 ml di acqua
  • 125 ml di aceto
  • olio extravergine di oliva q.b.

6. Peperoni friggitelli ripieni al forno, un contorno sfizioso

Peperoni friggitelli ripieni
Peperoni friggitelli ripieni

Se amate la qualità dei friggitelli, dei peperoni piccoli e croccanti, oppure vorreste sperimentare un po’ di più, provate anche la variante a base di pane, aglio, acciughe e capperi (tutti ingredienti molto saporiti) per un gusto intenso e impeccabile: ecco la ricetta dei friggitelli ripieni!

Lunghi circa 8 cm, piccolini, croccanti, allungati: i friggitelli sono inconfondibili. Con il loro gusto leggermente amarognolo e dolce (non piccante) si abbinano alla perfezione a moltissime pietanze, dipende tutto dai gusti personali. Molte ricette campane ne prevedono la frittura in abbondante olio bollente, senza impanatura. Per variare un po’, noi abbiamo scelto di cuocerli in forno e farcirli. Sono piccoli e comodi fa mangiare anche con le mani: un’idea diversa dal solito per l’aperitivo finger food!

Per preparare i friggitelli al forno (per 4 persone) vi occorrono:

  • 12 friggitelli
  • 60 g di pane casereccio
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 4 filetti di acciuga sott’olio
  • prezzemolo fresco q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

7. Peperoni ripieni di farro e tonno

Peperoni ripieni di farro
Peperoni ripieni di farro

Farro, tonno e feta si uniscono nel ripieno di questo piatto unico gustoso, completo e molto nutriente: i peperoni ripieni di farro e tonno. Per la precisione, gli ingredienti per questa ricetta sono:

  • 4 peperoni
  • 250 g di farro
  • 200 g di feta greca
  • 2 scatolette di tonno sottolio da 80 g l’una
  • pomodori ciliegino
  • rucola fresca
  • 1 carota
  • olive nere a piacere
  • pepe nero
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

Il farro è un vero toccasana per l’organismo, fonte di vitamine (A, B, C, E), oltre a potassio, calcio, sodio e fosforo. Ha un buon contenuto di fibre, ferro, proteine e soprattutto selenio e acido fitico. In molti lo consumano addirittura al posto della pasta; in questa ricetta non dovete fare altro che cucinarlo, preparare un’insalata e usarlo come ripieno per la verdura, abbrustolita a dovere.

La feta, invece è il formaggio greco stagionato più famoso e amato al mondo. Non è light, ma nemmeno tra i formaggi più calorici in circolazione; è prodotto con latte fresco di pecora (80%) e di capra (20%) che gli conferiscono il suo gusto caratteristico.

8. Peperoni ripieni di quinoa (e riso)

Peperoni ripieni di quinoa
Peperoni ripieni di quinoa

Un’altra variante (non troppo lontana dalla precedente) è quella dei peperoni ripieni di quinoa, perfetta anche per chi è intollerante al glutine. La quinoa è un cereale ricco di proteine, fibre, minerali e vitamine; aiuta la metabolizzazione dell’insulina ed è molto energizzante (viene consigliata quindi a sportivi, bambini e convalescenti).

Poi, nel ripieno, abbiamo aggiunto anche riso, zucchine, pomodoro e mozzarella per un gusto “alla pizzaiola” che tanto piace a grandi e piccini.

Per preparare i peperoni ripieni di quinoa (per 4 persone) vi servono:

  • 2 peperoni rossi
  • 150 g di quinoa
  • 100 g riso
  • 2 zucchine
  • 1 pomodoro
  • 1 mozzarella
  • 1 spicchio d’aglio
  • basilico fresco q.b.
  • timo fresco q.b.
  • pepe nero  q.b.
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

9. Peperoni ripieni con cous cous

Peperoni ripieni di cous cous
Peperoni ripieni di cous cous

Per una variante dal sapore mediorientale, ecco i peperoni ripieni di cous cous (con pomodorini, ceci, olive e aromi): colorati e gustosi. Il cous cous è un alimento tipico del Nord Africa, a base di semola di grano duro e acqua (proprio come la pasta); è ricco di carboidrati, proteine, sali minerali, amido e vitamine oltre che fibre, che stimolano l’intestino.

Cous cous e frumento hanno le stesse proprietà nutrizionali: conferiscono maggiore senso di sazietà (perchè assorbono più acqua), contengono pochi lipidi e sono perfetti nelle diete ipocaloriche. Vi serviranno:

  • 4 peperoni
  • 200 g di couscous precotto
  • 100 g di pomodorini
  • 100 g di ceci lessati
  • 80 g di olive nere denocciolate
  • 1 piccola cipolla
  • Erbette aromatiche fresche a piacere
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • Sale q.b.

10. Seitan e peperoni: abbinamento perfetto, per un piatto delizioso

Peperoni ripieni di seitan
Peperoni ripieni di seitan

Infine, ecco “la ciliegina sulla torta”, la ricetta forse migliore di tutte: quella con seitan, bulgur, carote e melanzane, perfettamente miscelati nel ripieno di questo sfizioso piatto. Ecco come fare i peperoni ripieni di seitan (una ricetta 100% veg)!

Ancora poco conosciuto da chi non è appassionato di cucina vegana, il seitan è alimento vegetale tipico della tradizione orientale. Dal gusto piuttosto neutro, si presta molto bene a diverse ricette: è fonte di proteine vegetali e perfetto se abbinato a legumi e verdure. È un alimento completamente vegetale, ma assolutamente vietato per i celiaci in quanto contiene molto glutine.

Ecco gli ingredienti per preparare questi peperoni ripieni vegetariani (per  4 persone):

  • 4 peperoni
  • 1 melanzana
  • 100 g di bulgur
  • 100 g di acqua
  • 2 carote
  • 250 g di seitan
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato (facoltativo)
  • erbe aromatiche (timo, basilico, prezzemolo) q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Peperoni: proprietà e digeribilità

Questa verdura ha moltissime proprietà (antiossidanti, diuretiche, lassative e depurative) ed è ricca di vitamina C, betacarotene, sali minerali, acqua e fibre. Dal basso contenuto calorico, sono perfetti anche per chi è a dieta, tuttavia è meglio evitarli solo se vi causano problemi gastrici.

Solitamente, a chi i peperoni proprio non li digerisce, si consiglia di non mangiare la buccia. Con questo tipo di ricetta, tuttavia, viene un po’ scomodo, se non impossibile. Potete, però, provare a gustarli facendo attenzione a scartare la buccia e prelevare solo il ripieno e la polpa della verdura. Non sarà proprio semplicissimo, però tentare non nuoce (soprattutto, in quelle situazioni in cui sarebbe scortese non mangiare un piatto preparato con tanta cura dal padrone di casa).

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

ultimo aggiornamento: 11-07-2020