Ingredienti:
• 2 peperoni
• 3 cucchiai di olio di semi
• 1 spicchio di aglio
• 1 cucchiaio di capperi
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 20 min

Preparare i peperoni fritti in padella è davvero semplice. Scopriamo insieme la ricetta per farli buoni come a Napoli e servirli come contorno!

I peperoni fritti in padella sono un contorno tipico napoletano. È qui infatti che questo piatto saporito e ricco affonda le sue radici per poi diffondersi nel resto d’Italia con il nome di peperonata. Le differenze tra questi due piatti infatti sono minime, tuttavia tendono a mantenere nomi differenti.

Se vi state chiedendo come friggere i peperoni, dato che questa preparazione è piuttosto insolita, siete nel posto giusto. Per preparare questa ricetta infatti saranno sufficienti pochi e semplici ingredienti oltre ai peperoni, come capperi, aglio e olio di semi per friggere.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Peperoni fritti
Peperoni fritti

Come preparare la ricetta dei peperoni fritti

  1. Lavate bene i peperoni sotto acqua corrente, quindi asciugateli con della carta da cucina.
  2. Tagliateli a metà in modo da rimuovere il picciolo, i semi e i filamenti bianchi interni, quindi riduceteli a tocchetti grandi all’incirca un paio di centimetri.
  3. In una padella piuttosto larga scaldate l’olio di semi e quando sarà caldo unite lo spicchio di aglio, facendolo rosolare.
  4. Quando sarà ben dorato significa che anche l’olio si sarà insaporito. Rimuovetelo e aggiungete i peperoni, mescolando di tanto in tanto in modo che si dorino su tutti i lati.
  5. Dissalate i capperi, sciacquandoli sotto acqua corrente e uniteli ai peperoni. Proseguite la cottura per altri 15 minuti finché i peperoni sono saranno teneri.
  6. Solo in ultimo regolate di sale e servite. I peperoni in padella possono essere gustati sia caldi che freddi.

Alcune versione dei peperoni fritti prevedono l’aggiunta di olive nere in cottura. Potete scegliere voi la versione che preferite, più o meno ricca in base ai vostri gusti.

I peperoni fritti sono ottimi serviti come contorno sia a piatti di carne che di pesce. Provateli per esempio con la triglia al forno!

Conservazione

Non essendo pastellati o impanati questi peperoni si conservano per circa 2 giorni in frigorifero, all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

2.3/5 (3 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Peperoni Ricette estive

ultimo aggiornamento: 27-08-2019


Rustica torta salata con pomodori e scamorza: buonissima!

Pizza a scacchi con impasto morbido, olive e pomodorini: che bontà!