Perfetto per condire la pasta o per le verdure: come si fa il pesto di ortiche

Condimento perfetto per la pasta o per accompagnare le verdure: ecco gli step per preparare un gustoso pesto di ortiche e qualche idea per cucinare questa erba spontanea.

chiudi

Caricamento Player...

Il pesto di ortica, proprio come il classico pesto alla genovese, prevede l’uso dei pinoli. In alternativa potete utilizzare altra frutta secca e preparare ad esempio il pesto di ortiche e nocciole. Onde evitare di pizzicarvi vi consiglio di maneggiare le ortiche fresche con i guanti.

Come cucinare le ortiche

Le ortiche in cucina sono molto utilizzate. Oltre alla classica pasta alle ortiche, questa erba spontanea dalle proprietà benefiche e depurative può essere utilizzata per la preparazione di torte salate, risotti, gnocchi, frittate e tisane. In tutti questi casi è importante utilizzare le foglie più tenere che vanno prima lasciate immerse in acqua fredda e poi sbollentate in acqua bollente salata prima di ogni altro utilizzo. Per la preparazione di infusi e tisane potete anche utilizzare le ortiche essiccate acquistabili in erboristeria.

Ingredienti per preparare il pesto di ortiche (per 4 persone)

  • 200 gr di ortiche fresche
  • 100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 80 gr di pecorino grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai di pinoli
  • succo di 1/2 limone
  • 250 ml circa di olio di oliva
  • sale q.b.

DIFFICOLTÀ: 1 | TEMPO DI COTTURA: 10′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

Pesto di ortica
https://it.pinterest.com/pin/295900637998029607/

Preparazione del pesto di ortiche

Per preparare il pesto di ortiche iniziate lavando accuratamente le ortiche sotto acqua fredda corrente poi asciugate con l’aiuto di un panno da cucina pulito. Sbollentate le ortiche in acqua bollente leggermente salata per qualche minuto.

Scolate le ortiche e strizzatele con le mani in modo da eliminare l’acqua in eccesso. Tostate i pinoli per 2-3 minuti su di una padellina antiaderente e lasciate intiepidire.

Trasferite tutti gli ingredienti, eccetto l’olio di oliva, all’interno di un frullatore e iniziate a frullare. Aggiungete l’olio a filo e continuate a frullare fino ad ottenere una salsa liscia e omogenea. Il pesto di ortiche è pronto per essere utilizzato. Se non lo utilizzate subito potete conservarlo in freezer in pratici contenitori di plastica o in vasetti di vetro.

Un’altra idea per utilizzare l’ortica in cucina è la preparazione di infusi e tisane da bere durante la giornata.

Se amate il pesto e volete sperimentare provate anche il pesto di basilico!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/295900637998029607/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!