Ingredienti:
• 2 peperoni rossi
• 50 g di parmigiano
• 50 g di mandorle
• 50 g di olio evo
• 1 spicchio di aglio
• 1 mazzetto di basilico
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 30 min

Il pesto di peperoni e mandorle è perfetto per condire la pasta o arricchire le bruschette. Ecco la nostra ricetta.

I peperoni sono uno di quegli ortaggi che tende a dividere i pareri: c’è chi li ama e chi li trova troppo pesanti da digerire, evitandoli. Il pesto di peperoni però è una di quelle ricette facili e veloci che potrebbe mettere d’accordo tutti. Perfetto per l’estate, è denso e corposo grazie alla presenza delle mandorle e del parmigiano. Per non parlare poi del basilico che dà alla ricetta finita un sapore sensazionale.

L’unica nota negativa del pesto di peperoni fatto in casa è che dovrete prima cuocere i peperoni al forno, poi rimuovere la pelle e infine procedere con la preparazione della salsa vera e propria. Ovviamente potete aggirare l’ostacolo utilizzando i peperoni arrosto già pronti: nessuno se ne accorgerà.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

pesto di peperoni
pesto di peperoni

Come preparare la ricetta del pesto di peperoni

  1. Per prima cosa lavate per bene i peperoni e adagiateli su una teglia rivestita di carta forno. Cuoceteli a 200°C per 30 minuti, girandoli a metà cottura, poi trasferiteli in un sacchetto gelo e lasciateli intiepidire.
  2. Rimuovete la pelle, il picciolo e i semi interni e trasferite il tutto in un mixer da cucina.
  3. Unite le mandorle, lo spicchio di aglio, il basilico, il formaggio grattugiato, l’olio e il sale e frullate fino a ottenere una crema omogenea.

Potete utilizzare il pesto di peperoni per condire la pasta ma è ottimo anche spalmato sulle bruschette di pane calde. Inoltre, se l’idea vi è piaciuta, potete anche provarlo nella versione con le nocciole: è a dir poco strepitosa!

Conservazione

Il pesto di peperoni si conserva in frigorifero per 2-3 giorni. È anche possibile congelarlo, già porzionato, così da averlo a disposizione in situazioni di emergenza.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 16-04-2022


Ricetta del pane alla barbabietola: particolare e d’effetto

Tonno di gallina, la ricetta piemontese che non ti aspetti