Ingredienti:
• 200 g di fagioli borlotti secchi
• 500 g di farina 00
• 1 barattolo di pelati
• 1 cipolla
• basilico fresco q.b.
• prezzemolo fresco q.b.
• 1 spicchio di aglio
• 1 pezzetto di lardo
• 50 g di burro
• 325 g di  pane grattugiato
• 400 ml di latte
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
• parmigiano reggiano q.b.
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 60 min
cottura: 60 min

Pisarei e fasò, la ricetta del piatto unico tipico di Piacenza a base di piccoli gnocchetti e sugo rosso di fagioli!

I pisarei e fasò è un piatto a base di piccoli gnocchetti preparati con un impasto a base di farina, pane grattugiato, latte e acqua conditi con un ricco sugo di fagioli. Questa pietanza tipica della città piacentina è una ricetta molto antica che ha origine nella tradizione povera contadina. Ingredienti semplici e legati al lavoro contadino sono la base del piatto. Ecco la ricetta!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Pisarei e faśö
Pisarei e faśö

Preparazione dei pisarei e fasò

  1. Innanzitutto mettete i fagioli in una terrina capiente, coprite con l’acqua e lasciate in ammollo per tutta la notte.
  2. Trascorso il tempo di ammollo scolate i fagioli, sciacquateli e metteteli in un’ampia casseruola con mezza cipolla affettata e un paio di mestoli di acqua fredda.
  3. Mettete sul fuoco e fate cuocere per metà del tempo di cottura richiesto, spegnete il fuoco e tenete da parte.
  4. Passate ora alla preparazione dei pisarei: versate 450 grammi di farina su di un tagliere e più lontano fate un mucchietto di pane grattugiato.
  5. Scaldate il latte e unitelo un po’ alla volta, facendo attenzione a non scottarvi, all’impasto.
  6. Impastate e iniziate ad aggiungere anche la farina. Se necessario aiutatevi aggiungendo altra acqua fretta. Fate attenzione però a che l’impasto non risulti molle.
  7. Dividete l’impasto in porzioni più piccole e lavoratele con le mani in modo da ottenere dei cordoncini.
  8. Vediamo ora come cucinare i pisarei e fasò: tagliate in piccoli pezzetti, premete con il pollice e fate scorrere in modo da formare delle conchigliette. Proseguite in questo modo fino a terminare l’impasto a vostra disposizione.
  9. Pulite il prezzemolo, tritatelo finemente con il lardo e l’aglio sbucciato. Aggiungete il resto della cipolla tritata e mettete sul fuoco e fate soffriggere.
  10. Aggiungete i fagioli sgocciolati, senza eliminare il liquido di cottura, poi aggiungete anche i pelati e il basilico. Aggiustate di sale e di pepe poi unite anche un paio di mestoli di acqua di cottura dei fagioli.
  11. Fate restringere il sugo a fuoco basso e senza coprire con il coperchio.
  12. A parte fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolate, condite con il sugo di fagioli. Buon appetito!

Se vi è piaciuta la ricetta dei Pisarei e fasò piacentini, scoprite il video della preparazione.

In alternativa vi consigliamo la ricetta della pasta e fagioli!

Conservazione

Mangiate al momento questo primo piatto sfizioso, altrimenti potete conservarlo in frigo per massimo 1 giorno, ben coperto dalla pellicola trasparente. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

2/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 24-02-2022


Caragnoli, i dolci di carnevale molisani

Tagliolini alle vongole fujute, una ricetta della tradizione campana