Ingredienti:
• 500 g di farina
• 270 g di acqua
• 3 cucchiaio di olio evo (+q.b. per oliare)
• 25 g di lievito fresco
• 1 cucchiaino di sale
• 400 g di polpa fine di pomodoro
• 400 g di mozzarella per pizza
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 15 min

La pizza al tegamino, anche nota come pizza al tegamino, è una ricetta originale torinese dalla storia molto antica.

Se non avete mai sentito parlare della pizza al tegamino, non sapete cosa vi siete persi. Certo, per i puristi della pizza potrebbe sembrare una sorta di eresia, ma il realtà il piatto vanta una storia molto antica. In sostanza di tratta di una pizza a doppia lievitazione in cui l’impasto viene cotto all’interno di un tegamino di ferro o alluminio sprovvisto di manici.

Pensate che fino agli anni ’60 la pizza al tegamino, anche nota come pizza al padellino, era l’unica a essere preparata a Torino, città che le ha dato i natali. Solo in tempi più recenti, a seguito dell’emigrazione dal sud Italia, vennero aperte le classiche pizzerie napoletane. Una curiosità: dall’unione tra pizza napoletana e pizza al tegamino è nata la pizza al mattone ossia l’impasto della pizza tipicamente sudista cotto però nel padellino.

pizza al tegamino
pizza al tegamino

10 ricette detox per tornare in forma

Come preparare la ricetta della pizza al tegamino

  1. Per preparare la pizza al padellino cominciate a sciogliere il lievito nell’acqua.
  2. In una ciotola setacciate la farina e versate l’acqua con il lievito prima, l’olio poi e infine il sale, mescolando via via con un cucchiaio di legno.
  3. Una volta che l’impasto comincerà a compattarsi, finitelo di lavorare sulla spianatoia fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  4. Mettetelo a lievitare in una ciotola coperta da pellicola fino a che non sarà raddoppiato. Ci vorranno all’incirca un paio di ore.
  5. Dividete poi l’impasto in 4 panetti e, aiutandovi con le mani, dategli la forma di una pallina. Rimetteteli a lievitare per un’ora, coperti da pellicola, sempre nel forno spento.
  6. A questo punto oliate per bene un tegamino da 20 cm di ferro o di alluminio. Adagiate un panetto lievitato e allargatelo bene con le mani, formando un poco di cornicione.
  7. Condite con la polpa fine di pomodoro, un pizzico di sale e la mozzarella e cuocete a 250°C per 15 minuti. Servite la pizza al tegamino ben calda.

Questa pizza particolare è davvero ottima con la sua base croccante. Se l’idea vi stuzzica, potete anche preparare la pizza in teglia, ottima per una serata in famiglia o con gli amici.

Conservazione

La pizza al padellino si conserva per un paio di giorni fuori dal frigorifero. Vi consigliamo di riscaldarla al forno o in padella prima di gustarla.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Pizza

ultimo aggiornamento: 14-02-2023


Come fare la marmellata al microonde

Come fare la purea di ceci al rosmarino, gustosa e veloce da preparare!