Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 150 ml di acqua
• 10 g di lievito di birra fresco
• 1 cucchiaio di olio
• sale q.b.
• 100 g di mortadella
• 100 di prosciutto cotto
• 100 g di salame
• 100 g di prosciutto crudo
• 100 g di lonza di maiale (fette)
• 500 g di scamorza affumicata
• 2 uova
• 2 sfoglie di pasta all'uovo
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 40 min
kcal porzione: 731

Quella della pizza ripiena di Lanciano è una ricetta tipica dell’Abruzzo, con un impasto e un condimento tutti genuini.

La pizza ripiena di Lanciano è un prodotto tipico dalla lunga storia: secondo la tradizione, si tratterebbe di una ricetta italoamericana risalente alla fine dell’800. In questo periodo, l’italiano Carlo Middione partì per l’America, in cerca di fortuna. Qui, fece successo proprio grazie a una preparazione originaria della sua terra, rivisitata per essere più sfiziosa e appetibile.

Proprio a lui andrebbe il merito di aver dato nuova vita a questa ricetta abruzzese per una pizza divenuta, poi, un finger food sfizioso e richiesto in varie parti del mondo. Siete pronti a scoprirla?…

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Pizza ripiena di lanciano
Pizza ripiena di lanciano

Preparazione della ricetta per la pizza ripiena di Lanciano

  1. Versate metà dell’acqua in un pentolino e fatela scaldare sul fornello. Poi, aggiungete il lievito per farlo sciogliere in essa e spegnete il fuoco (basta che l’acqua sia tiepida).
  2. Su un piano da lavoro, versate la farina setacciata, a fontana, e aggiungete il sale. Scavate una fossetta al centro e riempitela con un cucchiaio d’olio e il composto di acqua e lievito.
  3. Lavorate prima con una forchetta, poi impastate con le mani, aggiungendo la quantità restante di acqua un po’ per volta. Una volta ottenuto un panetto sodo, mettetelo in una ciotola pulita, coprite con pellicola alimentare e lasciate lievitare per almeno 1 ora.
  4. Trascorso questo tempo, prendete una teglia e ungetela con olio. Stendete il panetto con un mattarello, su un piano da lavoro. Ottenete una sfoglia della grandezza adatta per foderare il fondo e i bordi della teglia.
  5. Posizionatela nello stampo e farcite: disponete uno strato di prosciutto cotto, uno di mortadella, uno di salame, uno di prosciutto crudo e uno di lonza a fette. Intervallate ciascuno strato di salumi con uno di scamorza fatta a cubetti.
  6. In una piccola ciotola, sbattete le uova. Usate un paio di cucchiai per ricoprire l’ultimo strato di lonza.
  7. Posizionate sopra una prima sfoglia di pasta all’uovo, poi spennellate un altro po’ di uova sbattute. Ricoprite con la seconda sfoglia di pasta all’uovo e, in ultimo, spennellate anche questa.
  8. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti. Al termine, fate intiepidire e servite.

Conservazione

La ricetta originale della pizza ripiena di Lanciano può essere rivisitata, aggiungendovi diversi ingredienti. Potete conservarla per 3-4 giorni in un contenitore ermetico, gustatela fredda o riscaldatela un po’ in forno.

Per un altro prodotto tradizionale, provate la pizza di scarola napoletana.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Pizza Ricette al forno

ultimo aggiornamento: 06-04-2022


Dalla tradizione abruzzese, gustiamo le sagne chietine

Agnello di pasta di mandorle, un dolce pasquale pugliese