Ingredienti:
• 400 g di farina di grano saraceno fine
• 100 g di farina di riso fine
• 200 ml di acqua circa
• 4 patate
• 300 g di verza
• 200 g di Valtellina casera
• burro q.b.
• salvia q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 35 min

I pizzoccheri senza glutine sono un primo piatto perfetto per i celiaci. Ecco come prepararli con farina di riso e di grano saraceno.

I pizzoccheri sono un piatto tipico della cucina valtellinese servito solitamente con patate, verza e formaggio Valtellina casera. Questo formato di pasta viene preparato con un’alta percentuale di farina di grano saraceno, tagliata con una piccola parte di farina di frumento. Tuttavia è possibile preparare degli ottimi pizzoccheri senza glutine semplicemente utilizzando della farina di riso o un mix di farine per pasta di quelli che si trovano già pronti.

L’aspetto più importante a cui prestare attenzione quando si preparano i pizzoccheri fatti in casa senza glutine è la scelta di farine molto fini o l’impasto tenderà a disfarsi. Per il resto la preparazione è analoga a quella di qualsiasi formato di pasta fresca fatta in casa, con la sola differenza che stendere questa sfoglia è molto più semplice. Vediamo insieme tutti i passaggi per realizzare degli ottimi pizzoccheri gluten free.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Pizzoccheri senza glutine
Pizzoccheri senza glutine

Come preparare la ricetta dei pizzoccheri senza glutine

  1. Riunite in una ciotola le due farine e un pizzico di sale poi aggiungete a filo l’acqua, impastando prima con un cucchiaio e poi a mano.
  2. Finite di lavorare l’impasto sulla spianatoia poi avvolgete il panetto nella pellicola e lasciatelo riposare per una mezz’ora.
  3. Nel frattempo pulite la verza e le patate. Tagliate la prima a strisce non troppo grandi e le seconde a cubetti di un centimetro circa, dopo averle sbucciate.
  4. Tagliate a dadini il formaggio e tenetelo da parte.
  5. Stendete la sfoglia fino a raggiungere uno spessore di 3 mm. Potete aiutarvi infarinando il piano con della farina di mais.
  6. Ricavate poi delle strisce larghe circa 1 cm e lunghe 7 cm, il classico formato dei pizzoccheri valtellinesi.
  7. Mettete a bollire abbondante acqua salata e tuffate prima le verdure.
  8. Dopo 10 minuti di cottura tuffate i pizzoccheri e proseguite per altri 10 minuti.
  9. Una volta pronti, scolateli con una schiumarla e trasferiteli in una pirofila adatta alla cottura in forno.
  10. Amalgamateli al formaggio tagliato in precedenza, distribuite qualche fogliolina di salvia e dei fiocchetti di burro e infornate a 180°C per 15 minuti circa.

I vostri pizzoccheri per celiaci alla valtellinese sono pronti per essere serviti. Date un’occhiata anche alla ricetta tradizionale dei pizzoccheri per scoprire qualche segreto in più.

Conservazione

Potete preparare i pizzoccheri anche con mezza giornata di anticipo e infornarli poco prima di mettervi a tavola. Se invece vi dovessero avanzare, conservateli coperti in frigorifero per massimo 2 giorni e poi riscaldateli in padella. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 04-11-2021


Folpetti alla veneziana, i protagonisti dei cicchetti

Barbagiuai: non dei semplici ravioli di zucca!