Ingredienti:
• 1 l di acqua
• 250 g di farina per polenta
• 250 g di salsiccia
• 1 cipolla
• olio di oliva q.b.
• 500 ml di passata di pomodoro
• 10 g circa di sale grosso
• 100 ml di vino bianco
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 600

La polenta con salsiccia è un piatto ricco e gustoso, nasce dalla tradizione povera secondo cui la polenta veniva cotta in paioli direttamente nel camino di casa.

Preparare la polenta con salsiccia è davvero più facile a farsi che a dirsi. Il sugo a base di salsiccia non ha bisogno di lunghe presentazioni, il segreto è una cottura lenta, che permetta alla carne di rilasciare i propri sapori. Allo stesso modo bisogna prestare attenzione alla cottura della polenta, aspettando che l’acqua raggiunga il bollore e rispettando i tempi indicati nella confezione a seconda della tipologia di polenta scelta. La ricetta della polenta e salsiccia o salsiccia in umido con polenta, se servita con abbondante sugo, è un vero e proprio comfort food. Noi la prepariamo così!

10 ricette per tenersi in forma

polenta con salsiccia
polenta con salsiccia

Preparazione della polenta con salsiccia

  1. Private la salsiccia del budello e tagliatela al coltello.
  2. Sbucciate la cipolla, lavatela e tritatela finemente. Fate rosolare la cipolla in una padella giusto con un filo d’olio, fino a quando non risulterà morbida (per velocizzare questa operazione potete bagnare la cipolla con un po’ di acqua).
  3. Aggiungete la salsiccia, un pizzico di pepe e mescolate bene. Fate cuocere la salsiccia a fiamma vivace in modo da farla rosolare, poi sfumate con il vino bianco. Aspettate che l’alcol evapori poi unite la passata di pomodoro.
  4. Socchiudete con il coperchio, abbassate la fiamma e proseguite la cottura per 20-30 minuti. Se volete preparare la polenta con funghi e salsiccia potete aggiungere i funghi che preferite (es. 400 g di funghi champignon) e cuocerli fin da subito insieme alla cipolla. Nel frattempo potete dedicarvi alla preparazione della polenta.
  5. Mettete una pentola d’acqua sul fuoco, portate a bollore, salate con il sale grosso e aggiungete due cucchiai di olio di oliva.
  6. Versate la farina per polenta a pioggia nell’acqua bollente e mescolate di continuo con una frusta o un mestolo di legno.
  7. Proseguite la cottura per il tempo indicato sulla confezione della polenta.
  8. Impiattate e distribuite al centro di ogni piatto il sugo di salsiccia. Gustate subito!

Polenta con salsiccia in bianco

  • 400 g di salsiccia
  • 1 cipolla
  • olio di oliva q.b.
  • vino bianco q.b.
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.
  1. Tritate la cipolla finemente e fatela rosolare in padella con un filo d’olio. Aggiungete la salsiccia privata del budello e sbriciolata al coltello.
  2. Fate rosolare anche la salsiccia e mescolate di tanto in tanto. Sfumate con il vino bianco e dopo aver fatto evaporare l’alcol, bagnate con un po’ di acqua calda che intanto avete messo a bollire per la cottura della polenta come indicato nel procedimento precedente.
  3. Portate a termine anche la cottura della polenta, condite con la salsiccia e completate il tutto con una generosa spolverata di formaggio grattugiato.

Conservazione

La polenta così preparata può essere conservata in frigorifero per 1-2 giorni dalla preparazione. Conservate sugo e polenta avanzati separatamente così da riscaldarli all’occorrenza. La polenta, infatti, è buonissima anche tagliata a fette e riscaldata in forno. In questo modo potete trasformare gli avanzi in uno sfizioso antipasto!

Perché non provate anche la polenta concia?

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-08-2022


Stracciatella fatta in casa: prepararla è davvero un gioco da ragazzi

Mirto sardo, la ricetta casalinga del liquore