Ingredienti:
• 500 g di farina di polenta
• 2 l di acqua
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale fino q.b.
• olio di semi di girasole q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 30 min

La polenta fritta è un piatto della cucina povera delizioso e perfetto per ogni occasione: ecco come prepararla!

Croccanti all’esterno e morbidi all’interno, i bastoncini di polenta fritta sono davvero deliziosi, perfetti da servire in tavola a cena o per un aperitivo sfizioso, ma anche come accompagnamento fantasioso a molti secondi piatti.

Soprattutto durante l’autunno e l’inverno, la polenta è sempre un’ottima idea, e questa preparazione si discosta dal modo classico con cui viene servita di solito: in pratica, si prepara la polenta e la si fa raffreddare del tutto, per poi tagliarla a bastoncini e friggerla.

Potete trasformare questi bastoncini di polenta fritta anche in un finger food o in un antipasto, servendoli insieme a delle salse o a della semplice maionese aromatizzata. E se vi servono delle ricette con polenta avanzata, state certi che non troverete di più golose!

Polenta fritta
Polenta fritta

10 ricette detox per tornare in forma

Come fare la polenta fritta

  1. Cominciate a versare in una pentola l’acqua, fatela scaldare, vicino al bollore salatela.
  2. Unite la farina a pioggia facendo attenzione a continuare a mescolare con una frusta o il classico cucchiaio di legno.
  3. Aggiungete un filo d’olio per evitare che si formino grumi, poi continuate a mescolare fino a che non riprenderà il bollore.
  4. A questo punto abbassiamo la fiamma al minimo, sempre continuando a mescolare.
  5. Portate a cottura la polenta sempre mescolando, ci vorranno circa 40-50 minuti.
  6. Passato il tempo alzate leggermente la fiamma fino a che non si staccherà dai bordi, poi spegnetela e toglietela subito dalla pentola per evitare che si attacchi sul fondo.
  7. Rovesciatela dentro una teglia e livellate bene la superficie con una spatola.
  8. Copritela con un foglio di carta forno e lasciate che si raffreddi completamente e sia bella compatta (per accelerare il processo potete anche riporla in frigo per 2-3 ore).
  9. A questo punto potrete tagliare la polenta fredda in bastoncini lunghi all’incirca 7-8 cm.
  10. Fate scaldare dell’olio di semi di girasole, o se preferite di olio extra vergine di oliva, e poi tuffate i bastoncini di polenta, friggendoli a puntino (basteranno 2-3 minuti per lato).
  11. Scolateli e assorbite l‘olio in eccesso con della carta da cucina, poi sistemateli su un vassoio da portata.
  12. Servite i vostri bastoncini di polenta fritta ben caldi, come accompagnamento ai vostri secondi piatti o come aperitivo.
  13. Volete un risultato ancora più croccante? Allora potete preparare della polenta impanata e fritta: per farlo impanate i bastoncini nella farina di mais prima di tuffarli nell’olio bollente!

Ed ecco una videoricetta molto simile alla nostra preparazione, attenzione perché in questo caso è molto probabile che si sia utilizzata una polenta istantanea:

Provate anche la polenta concia!

Conservazione

Consigliamo di consumare al momento questi bastoncini di polenta, quando sono ancora ben caldi. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

Leggi anche
Come fare la polenta tradizionale: un piatto favoloso!
5/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Polenta

ultimo aggiornamento: 08-01-2024


Patate al cartoccio in friggitrice ad aria

Penne alla Maitò