Polenta in pentola a pressione: la ricetta pronta in meno di 30 minuti!

Incredibile ricetta della polenta in pentola a pressione

Ingredienti:
• 1 l di acqua
• 200 g di farina
• 1 cucchiaino di sale
• olio evo q.b.
difficoltà: facile
persone: 3
preparazione: 15 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 62

Pronta in meno di mezz’ora la polenta con la pentola a pressione è buona come la versione tradizionale. Provatela come contorno ai vostri spezzatini!

Prima di provare, anch’io non credevo fosse possibile preparare la polenta nella pentola a pressione. A dire la verità, non ho un buon rapporto con questo utensile, ma lo utilizzo comunque spesso per accorciare i tempi di cottura di alimenti come legumi e cereali integrali. Dal momento che ero di corsa, ho pensato a come si potesse preparare la polenta in poco tempo.

Non amando il sapore della polenta precotta, ho pensato di provare a utilizzare la pentola a pressione per questa ricetta. Il risultato è stato davvero stupefacente e in pochissimo tempo tutta la famiglia era seduta a tavola a gustare il pranzo. Prima di mettervi ai fornelli però, leggete attentamente le nostre istruzioni!

Polenta in pentola a pressione
Polenta in pentola a pressione

Come preparare la ricetta della polenta con pentola a pressione

Innanzitutto vi consiglio, se dovete acquistare una nuova pentola, di sceglierne una con il fondo spesso: in questo modo eviterete che i cibi si attacchino in cottura. In secondo luogo utilizzate sempre un frangi fiamma, fondamentale per ottenere una distribuzione del calore uniforme. Infine ricordatevi di oliare sempre il fondo e i bordi interni così da evitare che si attacchi eccessivamente.

Detto questo, passiamo alle proporzioni. Alcuni preferiscono una polenta più soda, altri più cremosa. Ecco quindi quali sono le proporzioni corrette tra acqua e farina per ottenere la vostra polenta perfetta:

• 1 a 5 = 200 g di farina e 1 l di acqua: polenta molto morbida, da mangiare al cucchiaio;
• 1 a 4 = 200 g di farina e 800 ml di acqua: polenta di media consistenza;
• 1 a 3 = 200 g di farina e 600 ml di acqua: polenta soda, da servire a fette, magari grigliata.

Ora che conoscete tutti i trucchi non vi resta che mettervi ai fornelli: oliate bene il fondo e i lati della pentola e portate a bollore l’acqua. Versate quindi la farina a filo, mescolando con una frusta da cucina e regolate di sale.

Quando la polenta comincerà a formare delle bolle, chiudete il coperchio a pressione e tenete la fiamma media. Da quando inizia a fischiare, abbassate la fiamma e calcolate 15 minuti di cottura. Spegnete, fate sfiatare il vapore e servite la vostra polenta con il gorgonzola o con dello spezzatino.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 17-02-2019

X