Ingredienti:
• 600 g trito di manzo
• 2 uova
• 1 cipolla
• 100 g di burro
• 1/2 bicchiere di vino rosso
• sale e pepe q.b.
• salvia e rosmarino q.b.
• prezzemolo q.b.
• latte q.b.
• la mollica di 2 grossi panini
• brodo q.b.
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 70 min

Ecco come realizzare alla perfezione la ricetta classica del polpettone di carne (e alcuni suggerimenti per la cottura!).

Per gli amanti della tradizione, oggi realizzeremo la versione classica del polpettone al forno: quello di carne. Noi abbiamo scelto del trito di manzo, ma potete anche optare per un abbinamento di diverse varietà di carne: potete, ad esempio, unire carne di maiale, di vitello e di pollo in base ai vostri gusti. Vediamo quindi la ricetta del polpettone di carne, una ricetta che… fa subito famiglia!

Polpettone di carne
Polpettone di carne

Come preparare il polpettone di carne

  1. Iniziate amalgamando la carne, le uova, la cipolla tagliata a pezzetti e 2 cucchiai di prezzemolo sminuzzato.
  2. Fate ammorbidire la mollica dei 2 panini nel latte. Poi, unitela al composto di carne con metà burro fuso, sale e pepe.
  3. Lavorate con le mani, finché sarà omogeneo, trasferitelo su un tagliere foderato di carta forno e dategli la classica forma di polpettone con le mani.

Come cuocere il polpettone in forno

  1. Per cuocerlo in forno, adagiatelo in una casseruola ovale su un letto di burro fuso (prima ne abbiamo usato solo metà), rosmarino e salvia.
  2. Fatelo dorare in forno per una decina di minuti a 180°C, poi unite mezzo bicchiere di vino rosso, sale e pepe.
  3. Cuocete per un’ora, bagnando con un po’ di brodo di tanto in tanto.

Come cuocere il polpettone in padella

Sapevate che è possibile anche cucinare il polpettone in padella? È molto semplice: procuratevene una del diametro più largo del polpettone stesso (una pentola in ghisa sarebbe l’ideale).

  1. Disponete un letto di burro e aromi e fate rosolare il polpettone su entrambi i lati in modo che prenda colore.
  2. Bagnate con il vino e il brodo e, a fuoco dolce, lasciate cuocere per altri 50 minuti.

In entrambi i casi, servitelo cospargendolo con velo di passata di pomodoro fatta in casa.

Conservazione e varianti del polpettone

Potete realizzarlo anche con carni bianche come tacchino e vitello, ma più la carne è grassa, più il risultato sarà succulento e morbido.

Conservatelo per un massimo di 5 giorni in frigo, all’interno di un apposito contenitore ermetico. Con gli avanzi potete realizzare delle polpette o un sugo di carne in modo che nulla vada sprecato.

Se amate questo ricco piatto, provate tutto le nostre ricette di polpettone: vi conquisteranno!

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati

TAG:
Cosa bolle in pentola

ultimo aggiornamento: 31-08-2020


Torta di mais al formaggio: filante e senza glutine!

Buonissime, croccanti e da abbinare a secondi di ogni tipo: sono le patate grigliate!