Ingredienti:
• 1 kg di polpo
• 3 bacche di ginepro
• 5 grani di pepe
• 3 foglie di alloro
• 50 ml di vino bianco
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 15 min

Cucinare il polpo e mantenerlo morbido non è mai stato così facile: ecco la nostra guida per preparare il polpo in pentola a pressione!

La pentola a pressione è uno di quegli accessori della cucina che ami o odi, non ci sono vie di mezzo. Difficile farne a meno una volta scoperto quanto facile e veloce da utilizzare essa sia, soprattutto per tutte quelle preparazioni che richiedono cotture lunghe. Non tutti sanno infatti che è possibile preparare il polpo in pentola a pressione in meno di mezz’ora mantenendo le carni tenere e saporite.

Lasciatevi alle spalle il vecchio tappo di sughero che secondo alcuni va aggiunto all’acqua e tutti i gesti scaramantici che solitamente accompagnano le ricette con il polpo. Per ottenere un polpo tenero in meno di 30 minuti sarà sufficiente rispolverare la vostra pentola a pressione!

Cucinare il polpo in padella
Cucinare il polpo in padella

Come cucinare il polpo nella pentola a pressione

Rimarrete stupiti dalla semplicità di questi consigli per cuocere il polpo nella pentola a pressione e non utilizzerete più altri metodi.

  1. Per prima cosa pulite il polpo svuotando la sacca e rimuovendo gli occhio e il becco. Sciacquatelo poi sotto avventante acqua corrente e tenete da parte.
  2. Nella pentola a pressione portate a bollore mezzo litro di acqua.
  3. Aggiungete quindi le bacche di ginepro, l’alloro, il pepe in grani e il vino bianco.
  4. In ultimo, immergete anche il polpo.
  5. Chiudete la pentola a pressione con il suo coperchio e iniziate la cottura del polpo calcolando 15 minuti dal fischio.
  6. Trascorso il tempo di cottura spegnete la fiamma e lasciate che la pentola si raffreddi completamente prima di aprirla. In questo modo vi assicurerete delle carni tenere.

Il vostro polpo in pentola a pressione è pronto per essere condito a piacere.

Volete qualche altra ricetta con questo alimento? Ecco tutte le nostre ricette con il polpo! Inoltre, se amate questo prezioso strumento ma non sapete come utilizzarlo in cucina, ecco come usare la pentola a pressione.

Conservazione

Il polpo mangiato appena cotto è impareggiabile ma potete conservarlo in frigo all’interno di un contenitore ben chiuso per circa 3 giorni. Se il prodotto non è congelato di partenza potete anche riporlo in freezer per 3 mesi circa.

3/5 (115 Reviews)
TAG:
vetrina secondi piatti

ultimo aggiornamento: 08-06-2020


Ghiaccioli alla fragola (che sanno davvero di frutta!)

Crostata chiusa di albicocche: uno scrigno di sapore