Come pulire e cucinare polpo alla perfezione

Il polpo è così buono e versatile che imparare a cucinarlo è un must per ogni goloso: ecco come pulire e cucinare polpo alla perfezione.

chiudi

Caricamento Player...

Il polpo è davvero uno dei principi dell’alimentazione all’italiana, perché abbiamo talmente tante di quelle ricette, per proporre il polpo al suo meglio, che è un vero peccato non sfruttarle al massimo.

Prima di tutto dovete scegliere un polpo fresco (ma, quando non è possibile reperirlo, potete ripiegare per un polpo decongelato). Per distinguere un polpo fresco dovete fare caso al colore della sua pelle, che deve essere di un grigio chiaro brillante, quasi cangiante.

Vediamo come pulire e cucinare polpo.

PULIZIA DEL POLPO

Per pulire il polpo, per prima cosa dovete sciacquarlo sotto l’acqua corrente, fredda, in ogni sua parte, strofinando con le dita e molta delicatezza. Dopo averlo ben asciugato con un panno pulito e che non rilasci pelucchi, praticate il taglio della sacca, all’altezza degli occhi. Rimuovete poi anche il becco, ovvero quel forellino contornato da una sorta di cartilagine, incidendo intorno al foro e poi estraendo il becco con il coltello.

Per rendere più morbide le carni, rompete le sue fibre sbattendo il polpo su una superficie dura oppure con batticarne o attrezzi simili. Risciacquate di nuovo, con cura, rimuovendo anche le interiora.

COTTURA DEL POLPO

Adesso potete lessare il polpo. Portate a ebollizione l’acqua, in una grossa pentola in cui avrete aggiunto anche foglie di alloro o verdure per aromatizzare l’acqua. Per arricciare i tentacoli del polpo, immergete e poi ritirare brevemente i tentacoli, ripetendo l’operazione per 3-4 volte. Immergete completamente il polpo e poi lasciatelo cuocere. I tempi di cottura, per un polpo di dimensioni medie, si attestano intorno a 40 minuti (si calcola, solitamente, 40 minuti ogni chilo).

Il sale va aggiunto solo al termine della cottura, altrimenti il polpo potrà risultare gommoso.

Il polpo si può anche grigliare o arrostire. In questo caso non dovrà cuocere del tutto, ma dovrà lessare solo per la metà del tempo previsto. Dopo la precottura, andrà marinato come preferite (con olio e spezie) e poi fatto cuocere su una griglia rovente per pochi minuti.

Un gustoso piatto da fare è il polpo su crema di topinambur

BUON APPETITO!

Fonte foto: Pixabay

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!