Insalata di polpo e patate: un piatto fresco e goloso

Come fare un infuso vegan disintossicante

L’insalata di polpo e patate è un piatto appetitoso, adatto a ogni occasione e preparato con ingredienti semplici ma incredibilmente buoni.

Ecco a voi la ricetta dell’insalata di polpo e patate, un antipasto semplice e gustosissimo, che mostra come valorizzare un prodotto di grande bontà. Sicuramente anche voi lo avrete assaggiato già pronto, ma avete mai provato a prepararlo in casa? Il procedimento è più semplice di quel che sembra, e il risultato è davvero eccezionale!

Il polpo deve essere cotto in un brodo vegetale leggero, e tutto deve essere orientato a esaltarne il sapore senza che gli altri ingredienti vadano a coprirne il gusto. Potete servire questa portata a temperatura ambiente, per risaltarne aromi e profumi, oppure conservarla in frigo e gustarla fredda. Cominciamo!

Ingredienti per la ricetta del polpo con patate (per 4 persone)

  • 800 g di polpo
  • 800 g di patate
  • 1 limone
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 2 coste di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 60′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′ + il tempo di riposo

Insalata di polpo e patate

Come cucinare il polpo in insalata con patate

Mettete sul fuoco una pentola colma d’acqua. Pulite una costa di sedano, una carota e una piccola cipolla. Tagliate le verdure in due o tre pezzi e versatele nella pentola. Quando l’acqua bolle, prendete il polpo pulito e lavato per la testa e immergete nell’acqua bollente solo i tentacoli per un paio di secondi. Tiratelo fuori dall’acqua e fatelo raffreddare per cinque secondi.

Ripetete l’operazione per quattro o cinque volte. In questo modo farete arricciare i tentacoli e saranno più belli da vedere nel piatto!

Passiamo alla cottura del polpo: adagiatelo nell’acqua bollente e lasciatelo immerso per circa 35-40 minuti. I tempi dipendono anche dalle dimensioni, dunque fate per sicurezza la prova dello stecchino, e quando risulterà tenero lasciatelo raffreddare nella sua acqua di cottura.

Nel frattempo, lavate le patate sotto acqua corrente, preferibilmente tutte della stessa misura, mettetele in un’ampia pentola e ricopritele d’acqua. Mettetela su un fornello e portate a bollore. Per lessarsi, secondo misura, dovrebbero impiegare dai 20 ai 35 minuti. Sbucciate le patate e quando fredde tagliatele in bocconcini della dimensione di circa due centimetri.

Mettete il polpo freddo su un tagliere e tagliatelo a pezzi, poi versatelo in una ciotola e aggiungete le patate. Inserite anche le foglie di prezzemolo tritate, le coste di sedano pulite dai filamenti esterne e tagliate a fettine e uno spicchio d’aglio sbucciato.

Non vi resta che condire con olio extravergine, sale, pepe e succo di limone. Mischiate molto bene e fate macerare per almeno un’ora a temperatura ambiente, girandolo ogni tanto. Buon appetito!

Provate anche il polpo su crema di topinambur!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/487092515932765203/

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 08-05-2018

Lorenzo Martinotti

X