Ingredienti:
• 800 ml di acqua
• 400 ml di rum
• 300 g di zucchero
• 300 ml di succo di arancia
• 1 stecca di cannella
• anice stellato q.b.
• scorza d'arancia q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 15 min

La bevanda alcolica più amata in inverno, da gustare come digestivo e che serve anche per combattere il raffreddore. Ecco il punch!

Il punch caldo è una delle bevande più amate durante la stagione invernale. Oltre al suo gusto inconfondibile ha il merito di ristabilire la temperatura corporea ed è un autentico toccasana per chi soffre di febbre e raffreddore. Sembra che il suo nome derivi dalla lingua indeuropea e significhi letteralmente cinque, ossia il numero degli ingredienti che servono a prepararlo: acqua, alcool, zucchero, erbe aromatiche, arancia o limone.

Nonostante i suoi secoli di storia, rimane una delle bevande maggiormente apprezzate soprattutto in inverno. Perfetto da servire agli amici durante le festività natalizie, come digestivo, oppure da gustare al posto della classica tisana. Non resta, a questo punto, che scoprire insieme la ricetta della bevanda calda per eccellenza!

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Punch
Punch

Preparazione della ricetta per il punch

  1. Per iniziare, lavate e asciugate bene le arance, sbucciatele facendo attenzione a non includere anche la parte bianca sottostante, e tenete da parte le scorze.
  2. Tagliatele a metà e spremetele utilizzando uno spremiagrumi. Filtrate il succo con un colino e mettetelo da parte.
  3. Prendete un pentolino antiaderente e versateci dentro l’acqua, lo zucchero, le scorze di arancia, l’anice stellato e la stecca di cannella. Portate il pentolino sul fuoco e fate bollire il tutto per 5 minuti.
  4. Togliete il pentolino dal fuoco e incorporateci il succo d’arancia e il rum.
  5. La vostra bevanda calda dal gusto avvolgente è pronta!

Varianti golose del punch analcolico, al mandarino o con aperol

  1. Oltre alla versione alcolica, di cui abbiamo appena parlato, esiste anche il punch all’arancia analcolico. In quest’ultimo caso sarà sufficiente sostituire alla dose di rum la stessa quantità di succo di arancia.
  2. Potete preparare un punch al mandarino in caso non abbiate le arance in casa. La ricetta rimane invariata, cambia solo l’ingrediente!
  3. Per un punch alcolico ma più leggero si può sostituire il rum con l’aperol. Il punch caldo è servito!

Conservazione

Potete servire questa bevanda immediatamente oppure imbottigliarla, conservandola in frigo per 1-2 giorni, e scaldarla all’occorrenza.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 02-12-2022


Proviamo a preparare il dolce della finale di Bake Off Italia: la torta Giubileo di Gino Fabbri

Torta kek lapis, colorata e complicata… noi accettiamo la sfida!