Ingredienti:
• 1 polpo
• 1 limone
• sale grosso q.b.
• prezzemolo q.b.
• olio d'oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 10 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 51

Il purpu vugghiutu, ovvero il polpo bollito alla palermitana, è un prodotto dello street food siciliano, facile da fare anche in casa.

Dalla tradizione gastronomica, vi presentiamo un piatto tipico dello street food palermitano. Stiamo parlando del purpu vugghiutu. La ricetta originale non è altro che quella di un polpo bollito, in modo semplice e in una pentola, e condito con pochi e genuini ingredienti. Per questa preparazione, il pesce viene insaporito con solo limone, olio e prezzemolo.

Consiste in uno dei piatti tipici palermitani più amati. Le sue origini si collocano negli anni ’50, quando veniva venduto sulle bancarelle del lungomare. Presente in particolare sulla spiaggia di Mondello, il polpo era bollito in grandi pentole dal purparu, fatto a pezzi e servito con limone e sale. Ad oggi, è un piatto gustoso da realizzare anche in casa.

10 ricette per tenersi in forma

Purpu vugghiutu
Purpu vugghiutu

Preparazione della ricetta per il purpu vugghiutu

  1. Come prima cosa, lavate il polpo sotto acqua corrente e pulitelo, eliminando tutte le parti di scarto presenti.
  2. Riempite con abbondante acqua una pentola e mettete sul fornello. Una volta raggiunto il bollore, salate.
  3. A questo punto, comincia il rituale degli antichi purparu, per preparare il pesce alla cottura. Prendete il polpo dalla testa, con l’aiuto di una pinza o un forchettone, e immergetelo nell’acqua per un paio di secondi e riportatelo fuori. Ripetete questa azione altre due volte.
  4. Terminata questa operazione, immergete definitivamente il polpo in acqua. Lasciatelo cuocere per 10 minuti.
  5. Trascorso questo tempo, verificate che sia realmente cotto, infilzandolo con una forchetta. Se è tenero, potete spegnere.
  6. A seconda di come volete presentarlo, tagliatelo in pezzi o lasciatelo intero nel piatto.
  7. Non vi rimane che condirlo con succo di limone, olio d’oliva e prezzemolo.

Conservazione

Questo prodotto tipico della tradizione siciliana è molto semplice da fare in casa e ha bisogno di poco tempo per la cottura. Il consiglio migliore è di consumare il purpu vugghiutu al momento, senza conservarlo.

Un altro piatto tipico della tradizione siciliana e a base di pesce è il tonno con cipolle in agrodolce.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 06-05-2022


Pasta con le sarde: la ricetta originale siciliana, da leccarsi i baffi!

Pasta allo scoglio in crosta di pane, perfetta per le grandi occasioni