Artigianale e preparato con ingredienti di qualità, sarà il protagonista del Natale. Ma quanto costa il panettone di Bruno Barbieri?

Come tutti gli anni, ai primi di ottobre iniziano a comparire nei supermercati panettoni e pandori. Quello di cui vogliamo parlare oggi però non lo troverete certo tra gli scaffali dei discount. A realizzarlo infatti è stato un grande chef, il mitico Bruno Barbieri. Ma quanto costa il panettone di Bruno Barbieri? Sappiamo infatti che queste preparazioni artigianali si fanno pagare e vengono vendute a prezzi anche 10 volte superiori rispetto ai marchi più diffusi. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Bruno Barbieri
Bruno Barbieri

Quanto costano i panettoni di Barbieri?

Nel panettone di Barbieri è racchiusa tutta la sua esperienza fatta di navi da crociera, ristoranti stellati e locali fortunati poi ceduti a terzi. Lo chef emiliano quest’anno ha voluto mettersi alla prova e realizzare la sua personale rivisitazione del dolce simbolo del Natale.

Non sono previsti gusti per il panettone di Bruno Barbieri se non il classico preparato con ingredienti di origine italiana e di prima qualità: arance e limoni di Sorrento, albicocche del Vesuvio, farina e uova d’Adda e burro da latte italiano.

Alla produzione 100% artigianale e fatta a mano lo chef dedica una serie di video su YouTube e relativi post su Instagram. Scopriamo così come è fatto il panettone di Bruno Barbieri passo dopo passo a partire proprio dal lievito madre, indispensabile per ottenere un’alveolatura perfetta e un dolce soffice, leggero e profumato.

Veniamo ora alla nota dolente: il prezzo. È chiaro che un prodotto artigianale in edizione limitata si fa pagare quindi non stupisce che il prezzo dei panettoni di Barbieri sia di 42 euro per un dolce da 1 kg. Se però non badate a spese quando si tratta di felicità a tavola allora forse volete sapere dove comprare il panettone di Barbieri.

Lo trovate in vendita sul suo sito e potrete anche scegliere di acquistarlo insieme a un’edizione autografata del suo ultimo libro. Quest’anno a Natale regalo doppio, sempre che non decidiate di preparare il panettone fatto in casa!

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 20-11-2021


Raffinati e sfiziosi: ecco i nostri abbinamenti con il tartufo

Casatiello e tortano: la differenza sta tutta nelle uova