Ricetta delle ravazzate siciliane ripiene di di carne e piselli

Ravazzate siciliane ripiene di carne e piselli

Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 50 g di strutto
• 5 g di lievito di birra secco
• 235 g di acqua tiepida
• 10 g di sale fino
• 50 g di zucchero
• uovo q.b. per spennellare
• semi di sesamo q.b.
• 200 g di macinato di maiale
• 200 g di manzo
• 1 carota
• 1 cipolla
• 50 g di vino bianco secco
• 145 g di concentrato di pomodoro
• 150 g di piselli
• 100 ml di acqua
• 3 foglie di alloro
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale e pepe q.b.
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 60 min
cottura: 60 min

Le ravazzate siciliane sono dei rustici prelibati farciti con ragù di carne e piselli, un rinomato street food della gastronomia siciliana che potete servire come antipasto.

Morbidi panetti rotondi farciti con ragù di carne e piselli: queste sono le ravazzate siciliane, un must della cucina rustica della regione del Sud Italia. Con le dosi indicate di seguito dovreste ottenere all’incirca 12-13 bocconcini.

Come tutte le ricette tradizionali ne esistono moltissime varianti; questi sfiziosi bocconcini, ad esempio, si differenziano dalle rizzuole che invece vanno fritte. Ecco la preparazione passo per passo della ricetta delle ravazzate siciliane!

Ravazzate siciliane
Ravazzate siciliane

Preparazione delle ravazzate di carne

  1. Per prima cosa dedicatevi alla preparazione dell’impasto: setacciate la farina direttamente all’interno della planetaria, unite lo zucchero, il lievito di birra e mescolate.
  2. Azionate la planetaria a velocità bassa e aggiungete pian piano l’acqua tiepida. Quando sarà completamente assorbita, aggiungete anche il sale.
  3. Proseguite aggiungendo anche lo strutto un po’ alla volta sempre continuando ad impastare.
  4. Lavorate l’impasto ottenuto su di un tagliere e impastate in modo da ottenere un panetto compatto.
  5. Coprite con un canovaccio pulito e fate lievitare l’impasto per 3-4 ore.
  6. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno: tritate finemente la cipolla e la carota poi fatele rosolare in una casseruola con un filo d’olio. Mescolate bene e fate cuocere per un paio di minuti.
  7. Proseguite aggiungendo la carne macinata e lasciate cuocere a fiamma vivace per 5 minuti in modo da far rosolare bene la carne. Sfumate con il vino bianco e fate evaporare l’alcol.
  8. Nel frattempo mescolate il concentrato di pomodoro con l’acqua poi unite il tutto alla carne macinata, mescolate bene e insaporite con sale, il pepe e l’alloro. Coprite con il coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere per 30 minuti.
  9. Trascorso questo tempo di cottura, unite anche i piselli e fate cuocere ancora per una decina di minuti. A cottura ultimata spegnete il fuoco, togliete le foglie di alloro e fate raffreddare il ragù di carne e piselli.
  10. Riprendete l’impasto e lavoratelo in modo da ottenere un filoncino che andrete a dividere in palline dello stesso peso.
  11. Lavorate le palline e fate lievitare ancora un’ora all’interno del forno con la luce accesa.
  12. Riprendete le palline di impasto, stendetele formando una sorta di dischetto e farcite con un cucchiaio di ragù. Chiudete formando le palline e sigillate bene i bordi, adagiate le ravazzate su di una teglia foderata con carta da forno, spennellate con l’uovo e spolverate la superficie con semi di sesamo.
  13. Infornate in forno già caldo a 200°C per 20 minuti. A cottura ultimata togliete dal forno e lasciate intiepidire per qualche istante prima di servire.

Amate i sapori della Sicilia? Allora potete preparare anche lo sfincione siciliano.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

ultimo aggiornamento: 29-06-2020