Ricetta dei ravioli al Castelmagno fatti in casa: un primo piatto saporito

Un primo piatto coi fiocchi: i ravioli al Castelmagno

Ingredienti:
• 300 g di farina
• 3 uova
• 75 g di spinacini
• 75 g ortiche
• 2 cucchiai di Grana Padano
• 50 g di ricotta
• sale q.b.
• noce moscata q.b.
• 150 g di castelmagno
• 20 g di burro
• 1/2 bicchiere di latte
• erbette q.b.
• fiori eduli q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 40 min
cottura: 20 min

Ecco la ricetta per preparare degli ottimi ravioli al Castelmagno con ripieno a base di erbette spontanee e ricotta: sfiziosi!

Oggi vi spieghiamo come realizzare dei buonissimi ravioli al Castelmagno ripieni di spinaci, ortiche e ricotta. Questo primo piatto è perfetto per il pranzo della domenica in famiglia e l’aggiunta dei fiori eduli colorati lo rende ancor più scenografico. Se non li trovate, non vi preoccupate, il gusto del piatto non ne risentirà!

Siete pronti per mettervi all’opera e impastare? Vediamo subito tutti i passaggi della preparazione della pasta fatta in casa!

Ravioli al castelmagno
Fonte foto: https://pixabay.com/da/photos/ravioli-nuden-italiensk-italien-602087/

Preparazione dei ravioli al Castelmagno ed erbette

  1. Sciacquate bene le ortiche e gli spinaci poi stufatele in padella con un filo d’olio e 1/2 bicchiere di acqua. Insaporite con il sale fate cuocere fino a quando non risulteranno belle tenere.
  2. A cottura ultimata scolate le erbette e frullatele con il mixer ad immersione.
  3. Aggiungete anche il formaggio grattugiato e la ricotta, mescolate e insaporite con la noce moscata.
  4. Ora preparate l’impasto: versate la farina su un tagliere realizzando la classica fontana. Sgusciatevi all’interno le uova e iniziate a mescolare con una forchetta. Proseguite impastando con le mani fino ad ottenere un panetto compatto ma elastico. coprite con la pellicola e fate riposare per 15 minuti.
  5. Trascorso il tempo di riposo, prendete l’impasto e stendetelo con la macchina per la pasta o con il matterello. Formate dei dischetti con un’apposita formina, posizionate al centro un cucchiaino di ripieno e chiudete con un altro dischetto premendo bene ai lati del ripieno per far uscire l’aria in eccesso. Sigillate bene i bordi e proseguite in questo modo fino a terminare gli ingredienti a vostra disposizione.
  6. Mettete il burro, il formaggio Castelmagno tagliato a dadini e il latte in un pentolino. Fate sciogliere a fiamma bassa.
  7. Nel frattempo fate cuocere anche i ravioli in abbondante acqua salata. Scolateli delicatamente e condite con la fonduta. Servite immediatamente e completate con l’aggiunta di erbette e fiori eduli. Buon appetito!

In alternativa, potete provare la pasta fresca di farro.

FONTE FOTO:
https://pixabay.com/da/photos/ravioli-nuden-italiensk-italien-602087/

ultimo aggiornamento: 10-03-2020