Ingredienti:
• 8 albicocche fresche o secche
• 8 fette di pancetta
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 15 min

Ecco come preparare i bocconcini di albicocche e bacon: la ricetta per antipasti sfiziosi e veloci (e i consigli per gli abbinamenti).

Se siete alla ricerca di una ricetta per preparare antipasti estivi da servire in occasione di un aperitivo o di una cena all’aperto tra amici o in famiglia, la ricetta dei bocconcini di albicocche e bacon è quello che fa per voi. Per la preparazione di questi finger food estivi potete utilizzare le albicocche fresche o quelle secche che si trovano già prive del nocciolo centrale. L’abbinamento è molto particolare, ma i vostri ospiti lo apprezzeranno di sicuro!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

albicocche avvolte nella pancetta
albicocche avvolte nella pancetta

Preparazione dei bocconcini di albicocche e bacon per ricette facili

  1. Per preparare i bocconcini di albicocche e bacon iniziate sciacquando le albicocche secche o fresche sotto acqua tiepida, poi asciugatele con un panno da cucina pulito.
  2. Se usate quelle secche, avvolgete ogni albicocca con una fetta di pancetta e fissate con uno stuzzicadenti. Se usate quelle fresche, invece, tagliatele a metà a poi in quarti prima di avvolgerle e fissarle.
  3. Trasferite man mano i bocconcini su di una teglia foderata con carta da forno e infornate in forno già caldo a 180°C per 10/15 minuti. Sfornate e servite immediatamente. Buon appetito!

Varianti e consigli

In alternativa alle albicocche secche potete utilizzare le prugne secche. Se, poi, volete rendere ancora più sfiziosi e particolari i vostri bocconcini vi consigliamo di farcire le albicocche con un cucchiaino di gorgonzola.

In ogni caso, vi consigliamo di lasciar cuocere solo il tempo necessario perché la pancetta si colori e di servire subito dopo la cottura.

Se questa ricetta vi è piaciuta, potete provare anche qualcosa di più tradizionale con i nostri dolci con le albicocche!

Conservazione

Noi vi consigliamo di consumarle subito, appena fatte e ancora tiepide ma se ne avanzate potete conservarle in frigo per circa 2 giorni (ben coperte o all’interno di un apposito contenitore). Scaldatele prima di servirle in modo da gustarle calde.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Aperitivo

ultimo aggiornamento: 10-08-2018


Muffin alle pesche fresche, delizioni e perfetti per la colazione!

Peperoni ripieni vegetariani: la ricetta con formaggio e frutta secca