Ingredienti:
• 12 carciofi
• 2 limoni non trattati
• 1 panetto di feta
• 1 scalogno
• timo q.b.
• Olio extravergine di oliva
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 45 min
cottura: 25 min

Carciofi arrostiti in padella con olive e feta al profumo di limone: un contorno saporito e ricco di gusto ma semplice da preparare. Ecco la ricetta!

Oggi vi proponiamo un contorno semplice da preparare ma ricco di gusto: carciofi arrostiti. Non i semplici carciofi però, dato che in questa ricetta vengono cotti in padella con scalogno, limone e olive. Il tutto è poi arricchito dalla feta sbriciolata e aggiunta al termine della cottura dei carciofi. Se non vi piace la feta potete tranquillamente ometterla.

Vediamo ora tutti i passaggi della preparazione.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Carciofi arrostiti e feta
Carciofi arrostiti e feta

Preparazione dei carciofi arrostiti in padella

  1. Per preparare i carciofi in padella con feta e olive iniziate dalla pulizia dei carciofi: eliminate le foglie esterne più dure e la parte superiore delle punte poi mettete i carciofi in ammollo in acqua e succo di un limone in modo da evitare che anneriscano a contatto con l’aria.
  2. Sbucciate lo scalogno e tagliatelo a spicchietti.
  3. Vediamo ora come cuocere i carciofi: in una casseruola dai bordi bassi o in una padella scaldate un paio di cucchiai di olio, fate rosolare lo scalogno poi unite i carciofi sgocciolati e tagliati a pezzi.
  4. Proseguite aggiungendo le olive, il timo, un pizzico di sale e il pepe.
  5. Mescolate poi bagnate con un bicchiere di acqua.
  6. Proseguite la cottura in modo da far asciugare i liquidi poi aggiungete il secondo limone tagliato a fettine.
  7. Proseguite la cottura per altri dieci minuti poi spegnete il fuoco, unite la feta sbriciolata e servite. Buon appetito!

Se volete provare altre ricette con i carciofi vi consigliamo i classici saltati in padella!

Conservazione

Consigliamo di consumarli entro 1-2 giorni dalla preparazione. Potete conservare questo contorno facile in frigorifero, all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Carciofi Cucina italiana

ultimo aggiornamento: 16-02-2022


Scopriamo il legame della torta Helvetia con la città di Mantova

Bomboloni senza glutine alla Nutella: la ricetta di Carnevale