Tartare di tonno e frutta esotica: una ricetta particolare e d’effetto, perfetta anche come piatto unico. Ecco come prepararla in pochissimo tempo!

Semplice da preparare, particolare e ricca di ingredienti genuini, ecco come fare la tartare di tonno e frutta esotica con riso venere, un ottimo piatto unico che potete proporre anche come ricetta di Natale.

L’abbinamento tra tonno e frutta esotica è perfetto per chi ama il pesce crudo, il tutto è anche arricchito dalle alghette giapponesi tagliate a listarelle sottili. Potete tranquillamente utilizzare quelle per il sushi. Ecco la ricetta!

Ingredienti per preparare la tartare di tonno e frutta esotica (per 4 persone)

  • 400 g di tonno fresco
  • 160 g di riso venere
  • 2 avocado
  • 2 manghi
  • 60 g di alghe giapponesi
  • 1 cipolla rossa
  • prezzemolo fresco q.b.
  • semi di sesamo tritati
  • scorza e succo di 1 lime

DIFFICOLTÀ: 1 | TEMPO DI COTTURA: 15′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 25′

10 ricette per tenersi in forma

tartare di tonno e frutta esotica
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/400468591850320123/

Preparazione della tartare di tonno rosso e frutta esotica

Per preparare la tartare di tonno e avocado con riso venere e mango iniziate cuocendo il riso venere in acqua bollente leggermente salata per 15/16 minuti o per il tempo indicato sulla confezione. Terminata la cottura scolate il riso e fatelo raffreddare.

Nel frattempo preparate il resto degli ingredienti: con coltello affilato tagliate il tonno a cubetti della stessa grandezza. Proseguite nello stesso modo e tagliate a cubetti anche l’avocado e il mango. Trasferite l’avocado e il tonno in due ciotole diverse e irrorate con il succo del lime.

Tagliate anche la cipolla sbucciata a cubetti e tagliate le alghe a listarelle. Passate ora alla composizione della vostra torretta: prendete un piatto da portata e alternate gli ingredienti come preferite realizzando i diversi strati. Terminate decorando con prezzemolo spezzettato grossolanamente, una spolverata di scorza di lime grattugiata e semi di sesamo. Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

Vi consiglio di provare anche la tartare di tonno fresco con pompelmo e mango.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/400468591850320123/

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 22-12-2017


Spongata emiliana: il dolce natalizio tipico di Parma

Ravioli vegani ripieni di topinambur al sugo di zucchine e pinoli