I ravioli vegani di topinambur con sugo di zucchine e pinoli sono un piatto delizioso e naturale, perfetto per ogni occasione.

Oggi prepariamo un piatto 100% VEG molto particolare, ricco di gusto e fantasia: i ravioli vegani di topinambur, una preparazione da fare in casa e presentare durante una cena fra amici o in famiglia. Questi ravioli, che prepareremo con farina di semola di grano duro e farciremo con una crema di topinambur, saranno abbinati a un delizioso sugo di zucchine e pinoli.

Andiamo a vedere come fare i ravioli fatti in casa ripieni di topinambur!

Ingredienti per la ricetta dei ravioli ripieni di topinambur con zucchine e pinoli (per 4 persone)

Per l’impasto dei ravioli:

  • 400 gr di farina di semola di grano duro
  • 200 ml di acqua
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale

Per il ripieno per ravioli:

  • 250 gr di topinambur
  • 2 patate bollite
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per il sugo:

  • 3 zucchine
  • Pinoli q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 20′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + il tempo di riposo della pasta

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

ravioli vegani di topinambur
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/154600199685052182/

Preparazione dei ravioli vegani al topinambur

Per prima cosa, andiamo a fare la pasta: in una terrina fate emulsionare l’acqua con l’olio, aggiungete un pizzico di sale e la farina, infine cominciate a impastare con le mani. Quando la pasta sarà diventata piuttosto liscia ed elastica, lasciatela riposare sotto un panno da cucina per almeno mezzora.

A questo punto, prendete i topinambur, puliteli e fateli a rondelle. Salateli in padella per circa 15 minuti con un filo d’olio e aggiungendo dell’acqua di tanto in tanto per non farli attaccare. Una volta cotti, uniteli a due patate bollite e frullate aggiungendo un filo d’olio, sale e pepe.

Stendete la pasta e realizzate dei quadrati. Farciteli al centro con un cucchiaio di ripieno e sigillate i ravioli, dandogli la forma che più vi piace. Nel frattempo, in una padella fate cuocere per 10 minuti gli zucchini tagliati a striscioline sottili e a pochi minuti dalla cottura inserite anche i pinoli, sale e pepe.

Cuocete i ravioli in acqua bollente salata e una volta pronti mantecateli in padella con un mestolino di acqua di cottura. Servite immediatamente e buon appetito!

Se vi sono piaciuti questi ravioli, provate anche la nostra pasta al pesto di alghe kombu: un altro delizioso primo piatto 100% VEG!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/154600199685052182/

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 22-12-2017


Torretta con tonno, riso venere e frutta esotica

Crudo di salmone e gamberi in insalata: un piatto senza glutine