Ingredienti:
• 500 g di funghi porcini
• 1 spicchio d'aglio
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale e pepe q.b.
• prezzemolo fresco q.b.
• burro q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 25 min
kcal porzione: 50

I funghi trifolati sono un classico contorno che viene preparato in padella, perfetto per accompagnare secondi piatti o da servire su crostoni di pane come antipasto.

Se volete realizzare un contorno dal grande gusto e perfetto per ogni occasione, allora siete nel posto giusto: i funghi trifolati sono quello che fa al caso vostro, e sono perfetti da portare in tavola per ogni occasione: potete abbinarli alla carne, al pesce, a un goloso piatto di polenta o utilizzarli per preparare dei primi piatti. E per di più, sono talmente buoni che vi basterà servirli su una fetta di pane abbrustolito per realizzare un antipasto velocissimo!

Per questa ricetta utilizzeremo i funghi porcini, ma vi spiegheremo anche come prepararla con i funghi champignon. Andiamo subito ai fornelli!

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Funghi trifolati
Funghi trifolati

Come cucinare i funghi trifolati: ricetta tradizionale

  1. Prima di tutto, cominciate a pulire i funghi, se possibile evitando di lavarli e di farli entrare a contatto con l’acqua. Utilizzate un coltellino, dei canovacci o – ancora meglio – un pennello per spolverarli e rimuovere tutte le parti terrose. A questo punto tagliateli a pezzetti o a fettine sottili.
  2. Fate soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia in una padella con olio extravergine di oliva, poi inserite i funghi e saltateli velocemente, salando e pepando.
  3. Cuocete i funghi in padella non più di 6-7 minuti e alla fine mantecate con una noce di burro e il prezzemolo fresco. Buon appetito!

Funghi champignon trifolati in padella

Se volete, potete anche utilizzare la varietà champignon. Se i porcini sono più carnosi e robusti, gli champignon sono più leggeri e dal gusto più delicato e dolce.

  1. Dopo averli puliti e tagliati a pezzi, procedete tuffandoli in padella. Tuttavia, la loro cottura in questo caso necessiterà di qualche minuto in più.
  2. Lasciateli per almeno 15 minuti e a metà del tempo sfumate con del vino bianco.
  3. Alla fine, mantecate con burro e prezzemolo proprio come avete fatto per i porcini. Buon appetito!

Provate anche queste meravigliose scaloppine ai funghi!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Funghi

ultimo aggiornamento: 23-09-2019


Tartare di manzo, perfetta per un antipasto raffinato: ecco tutti i segreti della ricetta!

Crostata di mele, un dessert che sa di casa!