Ingredienti:
• 4 moringa
• 600 g di cavolfiore
• 2 cucchiaini di tahina
• 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
• sale q.b.
• 2 cucchiai di succo di limone
• pepe q.b.
• semi di sesamo neri q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Ecco la ricetta facile per preparare un buonissimo hummus di cavolo con moringa, tahina e semi di sesamo. Perfetta per il vostro aperitivo!

Perfetto per chi ama le salse particolari a base di verdura: è l’hummus di cavolo, una crema dal colore verde, perfetta come accompagnamento per crostini, grissini o cracker, ma anche per condire la pasta. Gli ingredienti principali sono il cavolfiore, ortaggio di stagione ricco di acido folico, vitamina C, e sali minerali come fosforo, calcio e potassio e la moringa, una pianta del Sud America della quale si utilizza la polpa ricca di amminoacidi essenziali. Se non l’avete mai provata, è giunto il momento di rimediare!

hummus con moringa
hummus con moringa

Preparazione della salsa hummus con cavolo e moringa

  1. Iniziate ricavando le cime del cavolfiore, poi fatele cuocere a vapore per 15-20 minuti. A cottura ultimata spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.
  2. Nel frattempo occupatevi della moringa. Lavatela sotto acqua corrente, tagliatela a pezzi e lessatela in acqua bollente non salata. Fate cuocere la moringa fino a quando la polpa non sarà separabile dalla buccia.
  3. Prelevate la polpa di moringa lessata e trasferitela all’interno del mixer. Unite anche le cime di cavolfiore cotte a vapore, olio extravergine di oliva, la tahina, il succo di limone, sale e pepe.
  4. Frullate in modo da ottenere una crema omogenea. Trasferite in una coppetta e terminate con i semi di sesamo nero.
  5. Il vostro hummus è pronto per essere utilizzato.

L’hummus preparato seguendo questa ricetta può essere conservato in frigorifero al massimo per 1 giorno. Per concludere, scoprite di più sulla moringa!

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Insalata di finocchi croccanti allo zafferano

Come fare l’uvetta sultanina sotto spirito