La ricetta della pizza fritta napoletana ripiena di ricotta e salame

Pizza fritta: l’irresistibile street food dorato e croccante

Ecco a voi la ricetta della pizza fritta, un piatto delizioso e ricco di sapore, ideale da farcire con tantissimi ingredienti diversi e perfetta da portare in tavola in qualsiasi occasione.

Avete mai preparato l’impasto della pizza fritta farcita? No? E allora che cosa state aspettando per realizzare in casa uno dei piatti unici più sfiziosi e saporiti in assoluto? Dovete sapere che questo particolare tipo di pizza, che oggi è diffusa in tutta Italia e non solo, trova la sua origine nella città di Napoli, dove un tempo veniva consumata nei giorni di risparmio da parte della popolazione, e veniva servita subito dopo essere stata tolta dall’olio bollente, avvolta nella classica carta paglia.

Se non l’avete mai assaggiata, esistono tantissimi condimenti con cui arricchire questa pizza ripiena napoletana, e oggi abbiamo deciso di utilizzare ricotta, scamorza e salame, il tutto ingentilito da una delicata salsa di pomodoro. Insomma, diamo spazio alla golosità e andiamo a preparare questa meravigliosa ricetta!

Ingredienti per la pizza fritta napoletana (per 4 persone)

  • 400 g di farina
  • 300 ml di acqua
  • 10 g di sale
  • 10 g di lievito di bitta
  • 400 g di ricotta
  • 300 g di salsa di pomodoro
  • 150 g di scamorza affumicata
  • 250 g di salame
  • Basilico q.b.
  • Olio extravergine q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 10′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + il tempo di riposo

pizza fritta
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/274508539767500138/

Come fare la pizza con ricotta e salame fritta

Cominciamo subito dalla pasta per la pizza fritta. Fate scaldare leggermente l’acqua fino a quando non sarà tiepida, dopodiché prendetene una parte e fatevi sciogliere il lievito. Quando sarà ben sciolto, aggiungete una manciata di farina e mescolate di nuovo, dopodiché lasciatelo da parte.

Mettete la farina sul vostro piano di lavoro e formate la classica fontana. Versate il composto all’interno e iniziate a impastare. Mano a mano aggiungete tutta l’acqua rimasta e infine il sale, poi continuate a impastare con le mani fino a quando il composto non sarà omogeneo.

Quando avrete ottenuto un impasto morbido e liscio, lasciatelo riposare in una bull di vetro coperto con un foglio di carta trasparente, e lasciate lievitare per almeno 2 ore.

Trascorso il tempo necessario, stendete l’impasto con un mattarello e tagliatela in più cerchi. A questo punto farciteli con gli ingredienti del ripieno: salsa di pomodoro condita con olio e sale (e se volete, per rimuovere l’acidità, un pizzico di zucchero), scamorza, ricotta e salame. Concludete con il basilico e chiudete con un altro disco di pasta, oppure, se avete predisposto dei dischi molto larghi, chiudeteli ripiegandoli su loro stessi. L’importante è che il risultato finale sia una sorta di calzone con i lati ben sigillati.

Fate scaldare l’olio da frittura in una pentola, e una volta bollente, friggete le pizze fino a quando non saranno belle croccanti e dorate. Una volta pronte, asciugatele e servitele subito ancora calde. Buon appetito!

Se vi è piaciuta questa ricetta, e vi piacerebbe proporla per un aperitivo, allora dovete assolutamente provare le pizzelle fritte!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/274508539767500138/

ultimo aggiornamento: 02-05-2018