Ingredienti:
• 400 g di farina
• 200 ml di acqua
• 1 panetto di lievito di birra
• 1 pizzico di sale
• 1 pizzico di zucchero
• 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
• 350 g di passata di pomodoro
• 3 mozzarelle fresche
• olive nere q.b.
• funghi porcini sott'olio q.b.
• prosciutto crudo q.b.
• carciofini sott'olio q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

La pizza quattro stagioni è una variante particolare che viene farcita a quattro gusti. Pronti a lottare per accaparrarvi la vostra parte preferita?

La pizza quattro stagioni è una variante della tradizionale margherita, che viene farcita con olive nere, funghi, prosciutto crudo e carciofini. Gli ingredienti sono gli stessi della celebre capricciosa, ma la differenza è una sola, sebbene sostanziale: la quattro stagioni viene farcita a spicchi, creando quattro differenti gusti che la rendono unica nel suo genere. Andiamo subito a prepararla!

9 ricette autunnali per la tua tavola

pizza quattro stagioni
pizza quattro stagioni

Come preparare la ricetta della pizza quattro stagioni

  1. Cominciamo dalla pasta. Fate sciogliere il lievito nell’acqua, assicurandovi che sia tiepida, dopodiché cominciate a lavorare la farina sul vostro piano di lavoro, aggiungendo sale e l’olio gradualmente.
  2. Incorporate anche l’acqua (sia quella con il lievito, che la restante) e mescolate tutto, aggiungendo anche lo zucchero.
  3. Quando l’impasto sarà elastico e morbido, fate una palla e lasciatelo lievitare per circa due ore, poi, quando il suo volume sarà aumentato, dividetelo in quattro palline e date loro la forma della classica pizza.
  4. Passiamo alla farcitura: stendete la salsa di pomodoro, alla quale avrete aggiunto sale, pepe e olio, e poi tutti gli ingredienti, dividendoli per quarti: i carciofini in uno, i funghetti nell’altro, infine le olive, aggiungendo anche la mozzarella tagliata a cubetti.
  5. Lasciate scoperto, per ora, il lato destinato il prosciutto: lo andrete a inserire a fine cottura.
  6. Cuocete in forno a 220°C per circa una mezzora, e quando sarà cotta, aggiungete il crudo e servite la pizza. Buon appetito!

Se vi è piaciuta, provate anche la pizza marinara!

0/5 (0 Reviews)
Pizza

ultimo aggiornamento: 11-06-2018


Insalata di quinoa e peperoni

La ricetta dell’hummus con il Bimby