Ingredienti:
• 480 g di yogurt greco
• 1 cetriolo
• 1 spicchio d'aglio
• aneto q.b.
• 1 cucchiaino di aceto
• sale q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 54

Ecco a voi la ricetta originale dello tzatziki, una salsa allo yogurt greco con cetriolo e aromatizzata con altre spezie, ideale da servire durante un buffet o un aperitivo fra amici.

Ecco a voi una delle ricette della cucina greca più conosciute in assoluto, lo tzatziki, una deliziosa salsa che viene servita semplicemente su delle fette di pane o che viene utilizzata per condire insalate, piatti a base di carne o di pesce e altre portate tradizionali, come la classica pita.

Realizzare questa salsina sfiziosa è davvero semplice, ma il risultato è garantito! In 10 minuti avrete dato vita a un antipasto delizioso, fresco e profumato. Cominciamo subito e andiamo in cucina per dare vita a questa meravigliosa salsa allo yogurt greco!

Tzatziki
Tzatziki

10 ricette detox per tornare in forma

Come fare la salsa tzatziki con la ricetta greca originale

  1. Cominciate lavando il cetriolo. Una volta fatto grattugiatelo con la grattugia a fori grandi senza rimuovere la buccia, salatelo e lasciatelo da parte a riposare per una decina di minuti in uno scolapasta con sotto una ciotola per eliminare il liquido di vegetazione.
  2. Tritate anche l’aglio, ricordandovi di eliminare l’anima interna, così da rendere il vostro antipasto più leggero e digeribile. Tritatelo finemente fino a renderlo quasi una crema, altrimenti utilizzate l’apposito strumento spremi aglio.
  3. A questo punto versate lo yogurt in una ciotola e aggiungete l’aglio, il sale e l’olio extravergine.
  4. Aggiungete l’aceto, che darà la giusta acidità al piatto, e l’aneto.
  5. Strizzate bene il cetriolo e unitelo nella ciotola.
  6. Mescolate il tutto, e buon appetito!

Ed ecco una videoricetta per prepararla a casa in pochi minuti:

Alcune varianti della salsa greca

Sebbene possiate realizzarne diverse varianti, la base di questa salsa è sempre la stessa, e i suoi tre ingredienti fondamentali (lo yogurt, l’aglio e il cetriolo) non cambiano mai. Certo, se volete preparare un tzatziki più leggero, potete rimuovere l’aglio, oppure nel caso ci sia la necessità, potete usare dello yogurt vegano, come ad esempio quello di soia.

Se invece volete variare le spezie, potete provare ad utilizzare al posto dell’aneto la menta, che darà un tocco originale e una nota ancora più fresca al tutto. Infine, spesso al posto dell’aceto si utilizza il limone.

Se vi è piaciuta la nostra ricetta, ecco per voi alcuni dei più buoni piatti della cucina tradizionale greca!

Conservazione

Sconsigliamo di congelare la tzatziki mentre in frigorifero la si può conservare per al massimo 3 giorni avendo cura di ricoprirla con della pellicola.

Leggi anche
Tzatziki vegan: la ricetta sfiziosa per l’aperitivo

Come usare la salsa Tzatziki: abbinamenti

Il gusto di questa salsa è molto deciso, ma al tempo stesso rinfrescante. Per questo si deve abbinare a dei sapori forti, perché altrimenti rischia di diventare coprente.

Il piatto per eccellenza dove si usa è la pita gyros, una versione greca del conosciutissimo kebap. In generale, dunque, è una salsina che va a braccetto con la carne, ideale con tagliate o con i classici arrosticini abruzzesi o con la carne alla griglia.

Da provare anche con il pesce o come guarnizione per crostini con verdure, ma anche nelle insalate. Una che si presta particolarmente bene è quella di patate, da provare!

3.3/5 (3 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Ricette estive

ultimo aggiornamento: 15-02-2023


Sformato di patate con salsiccia e mozzarella, ricco e gustoso

Crostata di fragole: deliziosa, rinfrescante e facile da preparare