Ingredienti:
• 1 cotechino
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

Stufi del solito cotechino? Ecco alcune ricette originali per stupire tutti e proporre in modo innovativo questo classico salume delle feste di Natale!

Il cotechino è senza dubbio il piatto tipico più presente sulle nostre tavole durante le feste. È molto facile che ve portino in dono i vostri ospiti, ma anche che lo cuciniate voi stessi nei principali pasti natalizi – che siano il cenone della Vigilia, il pranzo di Natale o la cena di San Silvestro. Salume semplice e gustoso, siamo abituati a gustarlo nella sua forma tradizionale, ovvero tagliato a fette e servito su un letto di lenticchie.

Può, però, diventare anche una portata originale: un simpatico antipasto per chi vuole osare con un pizzico di fantasia, un condimento per un primo insolito o un secondo elaborato.

Per l’antipasto vi riportiamo tre ricette di Citterio: i mini burger, le coppette di lenticchie e i bicchierini a tre strati. Poi, abbiamo pensato a primi e secondi originali come il cotechino in crosta, il risotto con cotechino e lenticchie e anche ad una rivisitazione del solito cotechino con le lenticchie semplice ma che fa la differenza!

Come cucinare il cotechino?

Iniziamo dall’ABC: ovvero come cucinare il cotechino (sia fresco che precotto)?

Cotechino con lenticchie
Cotechino con lenticchie

Se avete acquistato un cotechino fresco, vi consigliamo di inserire una carota e un gambo di sedano nell’acqua di cottura per insaporirla. Fate poi bollire il salume per 90/120 minuti o finché non sarà morbido. Per essere sicuri che sia cotto, fate la prova dello stecchino (come per le torte): se non incontra eccessiva resistenza, è pronto.

Il cotechino precotto, invece, va fatto bollire all’interno del suo involucro argentato (seguendo le istruzioni riportate sulla confezione) per circa 20/30 minuti.

In entrambi i casi, poi, bisogna eliminare la pelle e servirlo a fette.

Ricette di Natale (originali) con il cotechino

Ora abbiamo visto come cucinarlo e i diversi tempi di cottura, ma se volete sbizzarrirvi con alcune ricette col cotechino alternative, vi proponiamo le seguenti:

  1. Mini burger di cotechino con maionese alla mostarda e polenta fritta
  2. Coppette di lenticchie con mousse di cotechino
  3. Bicchierini con crema di zucca, castagne e dadolata di cotechino
  4. Risotto con cotechino e lenticchie
  5. Cotechino in crosta
  6. Stelline di cotechino con lenticchie

Gli antipasti a base di cotechino

Antipasti con cotechino
Antipasti con cotechino

1. Mini burger di cotechino con maionese alla mostarda e polenta fritta. Ecco gli ingredienti per 10 paninetti:

  • 500 g di cotechino
  • 250 g di polenta istantanea
  • maionese q.b.
  • 2/3 pezzettini di Mostarda
  • 10 mini panini per hamburger
  • olio per friggere q.b.

Mentre il cotechino cuoce, preparate la polenta istantanea mescolandola con un cucchiaio di legno. Una volta cotta, stendetela su un foglio di carta forno, dandole uno spessore di circa mezzo centimetro. Mentre il tutto raffredda, create una salsa omogenea frullando la maionese e i pezzi di mostarda.
Tagliate ora la polenta con un coppapasta, fatela friggere in olio di semi caldo e, infine, assemblate i vostri panini come segue: panino, maionese, polenta, cotechino, maionese e pane.

2. Coppette di lenticchie con mousse di cotechino. Per 10 tartellette, vi servono:

  • 500 g di cotechino già cotto
  • 200 g di lenticchie già cotte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di Parmigiano
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • olio e latte q.b.

Prendete le lenticchie già cotte (meglio se sono un po’ stracotte) e unitele a uovo, Parmigiano e pane grattugiato. Mettete questo composto sul lati di alcuni pirottini per cupcake antiaderenti e fate cuocere in forno per circa 15 minuti a 160°C.
Quando si saranno raffreddate e solidificate, riempitele con la mousse di cotechino che avere preparato frullando con un goccio di latte e olio.

3. Bicchierini con crema di zucca, castagne e dadolata di cotechino. Le dosi per 10 bicchierini sono le seguenti:

  • 400 g di zucca
  • olio, cipolla e rosmarino q.b.
  • latte q.b.
  • burro q.b.
  • 1 cucchiaio di Parmigiano
  • 250 g di castagne precotte
  • 500 g di cotechino già cotto

Tagliate la zucca a tocchetti e fatela soffriggere con olio, cipolla e rosmarino. Una volta dorata coprite con acqua, salate e lasciate cuocere per 20 minuti fino a quando la zucca non sarà molto morbida. Poi, frullatela aggiungendo una noce di burro, mezzo bicchiere di latte e 1 cucchiaio di Parmigiano. Fate bollire le castagne per 5 minuti in latte e 1 cucchiaio da tavola di miele e tagliate il cotechino a cubetti.
A questo punto, potete comporre i tre strati dei bicchierini: sotto la crema di zucca, poi le castagne e infine i cubetti di cotechino.

Risotto con cotechino e lenticchie

Risotto con cotechino e lenticchie
Risotto con cotechino e lenticchie

Il cotechino, di solito, è un secondo e non un primo. Ma non per noi: vi proponiamo la ricetta del risotto cotechino con lenticchie grazie alla quale potrete anche, perché no, riciclare gli avanzi di cotechino e lenticchie della cena di San Silvestro! Vi servono:

  • 350 g di riso arborio o carnaroli
  • 200 g di lenticchie cotte
  • 1 cotechino precotto
  • 50 g di burro
  • brodo vegetale q.b.
  • Parmigiano grattugiato
  • sale q.b.
  • 1 piccola cipolla
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna

Fate tostare il riso in padella per circa un paio di minuti, poi fatelo cuocere aggiungendo brodo vegetale caldo e sale e lasciate cuocere. Unite anche le lenticchie e, quando il risotto sarà pronto, fate mantecare con una spolverata di Parmigiano grattugiato e il cotechino. Servite il vostro risotto completando con le cipolle che avete fatto caramellare con lo zucchero di canna.

Cotechino in crosta

cotechino in crosta
cotechino in crosta

Fare il cotechino in crosta di spinaci e pasta sfoglia è sicuramente un modo innovativo, seppur un po’ più elaborato, per gustare questo salume. Gli ingredienti per circa 6/8 persone sono:

  • 1 cotechino precotto
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 200 g di spinaci
  • 2 uova
  • pangrattato q.b.
  • formaggio grattugiato q.b.

Fate cuocere il cotechino per circa 30 minuti e lasciatelo raffreddare. Nel frattempo, fate cuocere gli spinaci in padella con un filo d’olio. Una volta freddi, strizzateli e metteteli nel mixer con 1 uovo, pangrattato e formaggio grattugiato.
Stendete questa crema sulla sfoglia e inserite al centro il cotechino prima di arrotolare. Spalmate la superficie con uovo sbattuto e fate cuocere in forno già caldo per 20/30 minuti circa a 180°C.

Stelline di cotechino con lenticchie

Se, invece, siete tra coloro che sostengono non si possa evitare di preparare il classico cotechino con lenticchie, vi lasciamo anche questa ricetta, con un piccolo twist. Ogni fetta di cotechino, infatti, va tagliata con un coppapasta (quello dei biscotti andrà bene) a forma di stellina.

  • 1 cotechino
  • 350 g di lenticchie
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 5 fettine di pancetta
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • alloro q.b.
  • rosmarino q.b.
  • brodo vegetale q.b.
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro

Fate cuocere il cotechino (per 90/120 quello fresco e per 20/30 minuti quello precotto) e i legumi.

Se le lenticchie sono fresche, lasciatele in ammollo per una notte in acqua fredda. Poi, fate scaldare un trito di cipolla, sedano, carota e pancetta e inserite in padella anche le lenticchie. Completate con sale, pepe, alloro e un cucchiaino di concentrato di pomodoro, poi coprite gradualmente con brodo vegetale per circa 45 minuti finché non saranno morbide. Per le lenticchie in barattolo, e quindi già cotte, invece, saranno sufficienti 5 minuti in padella perché si insaporiscano.

Servite nei piatti presentando un letto di lenticchie e delle fettine di cotechino, che andranno coppate con uno stampino a forma di stella.

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Capodanno Gusto e salute Natale newsletter_ricette

ultimo aggiornamento: 29-12-2019


Come preparare il cocktail perfetto? Ecco le ricette dei drink più buoni (da provare assolutamente!)

Come cucinare il cotechino con lenticchie, il piatto simbolo delle Feste!