Ingredienti:
• 320 g di riso
• 180 g di tonno
• 1/2 bicchiere di vino bianco
• 1 scalogno
• 1 cucchiaio di burro
• 1.5 l di brodo vegetale
• 50 g di formaggio spalmabile
• 1 cucchiaio di prezzemolo
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Non è per niente difficile portare in tavola un buon primo piatto e questo risotto al tonno ne è la prova. Ecco come lo prepariamo noi.

Stanchi di mangiare la solita triste scatoletta di tonno? È arrivato il momento di provare una nuova ricetta, un primo piatto veloce perfetto per tutta la famiglia: il risotto al tonno. Prepararlo è davvero semplice perché si parte da un tradizionale risotto a cui viene aggiunto a cottura quasi ultimata il tonno ben sgocciolato.

Il segreto però per ottenere un risotto al tonno cremoso sta nella mantecatura finale. Noi abbiamo utilizzato del formaggio spalmabile per rendere il piatto leggero, ma potete anche optare per del burro. Niente parmigiano però che con il pesce non sta benissimo. Niente paura però: otterrete comunque un piatto saporito!

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

risotto al tonno
risotto al tonno

Come preparare la ricetta del risotto al tonno

  1. Per prima cosa tritate finemente lo scalogno e rosolatelo in un tegame insieme al burro e a un pizzico di sale. Una volta tenero e trasparente aggiungete il riso e tostatelo 2 minuti.
  2. Sfumate con il vino bianco e quando non sentirete più odore di alcool sollevarsi dalla padella coprite a filo il riso con il brodo bollente. Da questo momento calcolate 16-18 minuti di cottura a seconda della varietà di riso utilizzata. Ricordate che per avere un buon risotto il bordo va aggiunto sempre bollente e poco per volta in modo che copra a pelo il riso, fino a portarlo a cottura.
  3. Circa 5 minuti prima della fine della cottura, unite il tonno ben sgocciolato. Aggiustate anche di sale e pepe.
  4. Ora che il riso al tonno è pronto non resta che mantecarlo con il formaggio spalmabile e profumare il tutto con del prezzemolo tritato fresco.

Se amate le ricette facili e veloci e l’idea di preparare il risotto al tonno in bianco vi è piaciuta vi consigliamo di provare anche la variante primaverile con le zucchine: è davvero deliziosa!

Conservazione

Ormai lo sapete: il risotto va mangiato al momento. Se però vi dovesse avanzare potete conservarlo un paio di giorni in frigorifero in un contenitore ermetico e riscaldarlo poi in padella o al microonde.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette risotti

ultimo aggiornamento: 04-05-2022


Salame di tonno, la ricetta tipica del Piemonte

Pastissada de caval, una ricetta storica della cucina veronese