Ingredienti:
• 1 mazzetto di prezzemolo fresco
• 1 spicchio di aglio
• origano q.b.
• 2 limoni non trattati
• 200 ml di olio extravergine di oliva q.b.
• sale e pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 00 min

Il salmoriglio è un salsa della tradizione culinaria siciliana perfetta per condire piatti di carne o pesce: ecco la ricetta!

Oggi vi proponiamo una ricetta facile e veloce che ci porta direttamente in Sicilia. Il salmoriglio, infatti, è una salsa siciliana conosciuta anche con i termini salamarigghiu o sammurigghiu, utilizzata prevalentemente per condire secondi piatti di carne o pesce grigliati.

Secondo la tradizione questa salsa si prepara con aglio tritato, prezzemolo origano, peperoncino verde e succo di limone ed è utilizzata non solo in Sicilia, ma anche in Calabria. Se utilizzerete questa salsa per condire il pesce è preferibile farla con il prezzemolo, come abbiamo fatto noi. Per condire la carne, invece, potete aggiungere altre erbe aromatiche come basilico o rosmarino.

Fate attenzione a non tritare eccessivamente le erbe aromatiche in modo da evitare che si ossidino. Ecco tutti i passaggi della ricetta del salmoriglio!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Salmoriglio
Salmoriglio

Come fare il salmoriglio

  1. Per prima cosa sciacquate il prezzemolo e asciugatelo.
  2. Mettete l’olio in una ciotola capiente, unite il succo dei limoni filtrato un po’ alla volta e un cucchiaio di acqua calda.
  3. Sbucciate lo spicchio d’aglio e tritatelo finemente (oppure schiacciatelo con l’apposito strumento).
  4. Mescolate con l’aiuto di una frusta poi unite il prezzemolo tritato, il pepe, il peperoncino verde tritato, il sale e l’origano. Versate la salsa così ottenuta all’interno di un vaso di vetro pulito.

In alternativa potete preparare il pesto di prezzemolo.

Conservazione

Questa salsa si conserva in frigorifero per massimo 3-4 giorni in un vasetto di vetro. Prima di riporla in frigo consigliamo di ricoprire completamente la salsa con l’olio EVO e di non far passare troppo tempo prima di consumarla poiché rischia di inacidire. Potete anche porzionare la salsa e lasciarla congelare in freezer e prelevare all’occorrenza (perchè non introdurne un po’ nelle formine per realizzare i cubetti del ghiaccio?)

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 07-08-2020


Impepata di cozze alla napoletana: la ricetta della tradizione!

La ricetta delle arepas, le morbide focaccine venezuelane