Chimichurri: gli ingredienti e la ricetta per preparare un buonissima salsa verde aromatica e tipica dell’Argentina!

La salsa chimichurri è una preparazione tipica argentina realizzata con prezzemolo, origano, aglio, olio e altri ingredienti ideale per chi ama i sapori decisi. Generalmente viene utilizzata per accompagnare altri piatti tipici come il bife de chorizo o l’asado, ma anche carne o pesce cotti alla griglia. L’origine del nome di questa salsa non è ben definita: secondo alcuni sarebbe la storpiatura del nome del soldato inglese Jimmy McCurry, secondo altri l’origine del nome è legata a quello dello scozzese James C. Hurray, conosciuto per il suo lavoro con i gaucho. Vediamo subito tutti i passaggi della preparazione!

Ingredienti per la ricetta del chimichurri argentino (per 4 persone)

  • 1 bel mazzetto di prezzemolo fresco
  • 3 spicchi di aglio
  • 40 g di origano fresco
  • 1 peperoncino piccolo
  • 60 g di cipollotto
  • 1/2 limone
  • 120 ml di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai di aceto di mele
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 0′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′ + il tempo di riposo

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Chimichurri
FONTE FOTO: https://www.flickr.com/photos/stone-soup/

Preparazione della salsa chimichurri

Lavate e asciugate l’origano e il prezzemolo. Sbucciate l’aglio e tritatelo finemente, pulite il cipollotto, eliminate le radici e tritate anch’esso finemente. A questo punto tritate anche il prezzemolo e l’origano.

Pulite il peperoncino, eliminate i semi e tritatelo finemente. Mettete tutti gli ingredienti in una ciotolina o in barattolo di vetro, condite con olio, aceto, succo di limone, sale e pepe. Mescolate bene, coprite con la pellicola o chiudete con il coperchio, ponete in frigorifero e lasciate riposare la salsa almeno per una notte.

La salsa preparata in questo modo può essere utilizzata per insaporire pesce o carne grigliati, ma anche da spalmare su bruschette e panini.

Consigli per la conservazione: la salsa argentina alle erbe aromatiche può essere conservata all’interno di un contenitore ermetico o in un barattolo di vetro chiuso e in frigorifero per 3-4 giorni.

In alternativa potete preparare le empanadas argentine di carne.

FONTE FOTO: https://www.flickr.com/photos/stone-soup/

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 29-08-2018


Grano saraceno in insalata: la ricetta con pomodori e basilico

Pollo alle prugne, un secondo piatto gustoso e particolare