Scaloppine di pollo: ricette e varianti del secondo piatto

5 ricette per preparare delle scaloppine di pollo semplicemente perfette!

Come fare le scaloppine di pollo: ricette sfiziose per portare in tavola questo piatto in tutte le sue varianti più buone.

Oggi parliamo di scaloppine di pollo, un piatto semplice e facile da preparare, ottimo sia per una cena o un pranzo veloce e che piace a tutti, grandi e bambini.

Partiamo dal principio: quando si parla di scaloppine si intende dei filetti sottili di carne (solitamente manzo o pollo) che vengono prima infarinati, poi saltati in padella e conditi con il proprio fondo di cottura. Insomma, come avrete capito, si apre un mondo: si possono infatti cucinare in tantissimi modi, insaporendo il piatto con vino bianco, latte, limone o ingredienti più sfiziosi, come funghi o formaggio.

Che ne dite, vediamo insieme qualche ricetta?

Fettine di pollo: le ricette golose per preparare le scaloppine

Come vi abbiamo anticipato, per preparare questi piatti dovrete munirvi di fettine di pollo, condimenti e ingredienti principali (sale, pepe, burro, olio extravergine di oliva e farina). Siete pronti per scoprire insieme queste 5 ricette golosissime?

Scaloppine di pollo al vino bianco

Scaloppine di pollo al vino bianco
Scaloppine di pollo al vino bianco

Partiamo con quella che dovrebbe essere la versione più classica, dove si utilizza il vino bianco. Qui oltre alla carne e agli ingredienti già nominati, vi servirà un po’ di brodo e del vino bianco (almeno 100 ml per circa 500 g di carne).

I procedimenti sono molto semplici e non dovrete far altro che infarinare la carne, metterla a cuocere in burro e olio e poi toglierle. Con il vino bianco e il brodo (se usate 100 ml di vino, usatene circa 60 di brodo) sfumate il fondo di cottura e trasformatelo in una salsina. Rimettete dentro le scaloppe e fatele insaporire.

Una versione golosa? Provate con i capperi!

Scaloppine di pollo al limone

Scaloppine di pollo al limone
Scaloppine di pollo al limone

Con il pollo al limone non si scherza! È un piatto buonissimo, facilissimo e davvero delizioso. Qui il procedimento è esattamente come per quelle al vino bianco, ma potete inserire il limone direttamente in padella dopo che le scaloppe saranno ben rosolate.

Quanto usarne? Diciamo che per 8 fettine il succo di un limone sarà più che sufficiente!

Scaloppine di pollo al latte

Scaloppine di pollo al latte
Scaloppine di pollo al latte

Cremosissime, gustose e perfette anche per i più piccoli: parliamo della scaloppine di petto di pollo al latte, una variante ideale anche per chi ama la cremosità ma non vuole utilizzare la panna.

Per farle dovrete solo mettere del latte nel fondo di cottura e farlo ridurre per bene, poi reinserire la carne, e il gioco fatto! Semplici, veloci ed economiche.

Scaloppine di pollo ai funghi

Scaloppine di pollo ai funghi
Scaloppine di pollo ai funghi

Con i funghi alziamo il tiro, e andiamo a cucinare un piatto sicuramente più sofisticato. Dunque, come prima cosa, dovete assolutamente assicurarvi di avere dei funghi di qualità, freschi e buoni (porcini e champignon sono perfetti, ma se ne avete altri andranno benissimo).

Qui le fasi sono un po’ di più: prima bisogna cuocere le scaloppe in padella infarinandole per bene, come al solito. Una volta cotte si tengono da parte, si aggiunge del burro nella stessa padella e si vanno a cuocere i funghi tagliati a fettine. A questo punto si rimette la carne e si finisce la cottura con del prezzemolo.

Poi, le due scuole di pensiero: chi usa la panna, chi invece fa senza. Chiaramente nel primo caso il risultato sarà ipercremoso!

Scaloppine di pollo alla pizzaiola

scaloppine di pollo alla pizzaiola
scaloppine di pollo alla pizzaiola

Non potevamo non concludere con questa ricetta meravigliosa. Le scaloppine alla pizzaiola sono filanti, saporite, gustosissime e facili da fare. Munitevi di salsa al pomodoro e mozzarella, e dopo aver eseguito i primi passaggi (infarinatura e cottura della carne), mettete a cuocere il sugo per circa 10 minuti, inserendo anche sale, pepe e basilico.

Rimettete la carne in padella e poi appoggiate le fettine di mozzarella sopra, coprite con un coperchio e fatele cuocere finché il formaggio non sarà fuso.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 04-11-2019

X