Le migliori ricette con il sedano da preparare in casa

A tutto sedano: ecco le migliori ricette che non puoi assolutamente perderti!

Andiamo alla scoperta del sedano: le migliori ricette e le proprietà dell’alimento.

Il sedano è un ortaggio molto usato nella cucina italiana, ma anche nel resto del mondo. Fa parte delle Ombrellifere e si tratta di un ortaggio ricco di proprietà benefiche, soprattutto sali minerali.

Il suo principale impiego è nel cosiddetto soffritto all’italiana, ovvero un misto di sedano, cipolla e carota tritati finemente, ma viene anche consumato crudo, abbinato a salsine, pinzimoni o formaggi (il gorgonzola è la morte sua!)

Oggi vedremo però qualche ricetta più elaborata e meno intuitiva, perfetta per chi ama questa verdura e vorrebbe sfruttarne al meglio le sue potenzialità. Vedremo poi una scheda di tutte le proprietà dell’alimento, così per imparare a conoscerlo non solo per il suo gusto, ma anche per i benefici che può portare al nostro organismo.

Siete pronti? Allora cominciamo subito e vediamo qualche ricetta facile e veloce!

Come cucinare il sedano: ricette gustose

Partiamo dalla domanda principale riguardo il sedano: come mangiarlo? Come abbiamo detto, una volta acquistati dei sedani freschi e di stagione, è semplice inventarsi qualche aperitivo veloce utilizzandoli crudi e abbinandoli a qualche ingrediente sfizioso. Ma lo sapevate che si possono preparare anche tantissimi altri piatti? Vediamone alcuni!

Insalata di sedano

Insalata polpo patate e pesto
Insalata polpo patate e pesto

Cominciamo con un piatto semplice: l’insalata con il sedano. Questo è un ingrediente che può diventare davvero interessante se utilizzato in una fantastica insalata, grazie non solo al suo gusto ma anche alla sua consistenza, che donerà croccantezza al piatto.

Potete abbinarlo con quello che volete, dalle più classiche foglie verdi e noci, grana, mele e tanto altro, passando anche per piatti più elaborati.

Una ricetta che sicuramente dovete provare è l’insalata di sedano e polpo: cuocete polpo e patate e fate a pezzetti, poi condite con una citronette a base di olio e limone, prezzemolo e infine del sedano tagliato a rondelle.

Provate anche l’insalata con mele, sedano e bacche id goji!

Pesto di sedano

Pesto sedano
Pesto sedano

Ecco un modo sano, gustoso e interessante per sfruttare le foglie del sedano: preparare un pesto! Gli ingredienti sono pochi e semplici: 100 grammi di foglie, 50 di mandorle o pinoli, quattro foglie di basilico, qualche manciata di formaggio grattugiato, sale grosso e olio extravergine.

Il trucco per fare un buon pesto… è nella parola stessa! La ricetta originale, infatti, prevede che gli ingredienti vengano pestati fino ad ottenere una crema deliziosa. Se però siete di fretta e non potete fare a meno di usare il frullatore, fate in modo che le lame non viaggino a velocità troppo elevata, o altrimenti rischierete di ossidare le foglie!

Vellutata di sedano

Vellutata di sedano
Vellutata di sedano

Un’altra ricetta molto semplice, ma che al tempo stesso è ricca di gusto e perfetta per restare leggeri, è una deliziosa crema di sedano.

Per prepararla, il primo passo è quello di trattare bene il sedano: lavatelo, togliete le foglie (che ovviamente terrete da parte per preparare un buon pesto la sera dopo!) e poi sfilacciatelo rimuovendo i filamenti esterni.

Una volta fatto, lasciatelo bollire in acqua leggermente salata per una ventina di minuti. Quando i gambi saranno diventati morbidi, passateli in un mixer e aggiungere sale, pepe, prezzemolo, un po’ di latte e una manciata di formaggio grattugiato. Per una crema più vellutata potete anche aggiungere del burro morbido.

Succo di sedano

Succo di sedano
Fonte foto: https://pixabay.com/it/succo-verde-cavolo-apple-verde-769129/

Energizzante, ricco di proprietà, fresco e delizioso: stiamo parlando del succo di sedano, un toccasana per cominciare al meglio le nostre giornate o per fare uno spuntino all’insegna della leggerezza e della bontà.

Chiaramente, per realizzare un centrifugato di sedano bisogna abbinare altra frutta o verdura, ed è proprio questo il bello di queste bevande: unire più elementi e beneficiare di tutte le loro proprietà.

Potete creare un centrifugato verde, unendo al sedano spinaci, cetrioli, mele e limone, oppure rimanere più sul classico e preparare un succo di mela, carota e sedano, con magari un’aggiunta di zenzero.

Bevete questo succo per ritrovare energie e assaporare una bevanda povera di calorie ma ricca di gusto e corposità.

Pollo al sedano

Pollo al sedano
Pollo al sedano

Ecco una ricetta per un secondo piatto da sogno. Per preparare questo pollo dovrete munirvi, oltre che della carne e dei sedani, di pinoli, olio e… basta! Una preparazione semplicissima, dunque, ma che vi permetterà di porta in tavola una meraviglia di piatto!

Cuocete il pollo e aggiungete il sedano leggermente passato in padella, così che si sarà insaporito ma al tempo stesso sarà rimasto croccante. Potete anche aggiungere del limone o della salsa di soia per rendere la ricetta ancora più interessante!

Sale di sedano

Non tutti lo conoscono, ma esiste e si sta diffondendo a dismisura: si tratta del sale di sedano, una deliziosa alternativa naturale al sale, ed è ottimo per contrastare ritenzione idrica, cellulite e pressione arteriosa.

Si tratta di un sale più delicato, ma che al tempo stesso darà sapore ai vostri piatti e alle vostre pietanze. Ma come si prepara in casa?

È molto semplice: prima di tutto prendete il sedano, togliete le foglie e fate essiccare i gambi. Potete farli seccare al sole, al microonde o al forno.

Una volta fatto, dovrete ridurre le coste in polvere, e dunque fatelo utilizzando un frullatore o un minipimer. In questo modo avrete ottenuto il vostro sale naturale.

Per chi desidera una via di mezzo, è possibile aggiungere al momento di frullare il tutto qualche granello di sale grosso: in questo modo il risultato sarà più saporito!

La scheda del sedano: proprietà e benefici

Il sedano è ricco di potassio, magnesio, fosforo e calcio, nonché di Vitamina C, Vitamina K e di Vitamine B ed E, sebbene in quantità minore. La cosa fondamentale di questo ortaggio è che è composto dal 90% di acqua, e dunque assumerlo porta con sé effetti diuretici e depurativi.

insalata di sedano
insalata di sedano

Infine, è da ricordare che questo ortaggio contiene la luteina, una sostanza di origine naturale che è nota per le sue proprietà antiossidanti.

Anche le calorie del sedano sono un vantaggio di inserire nella nostra dieta questo alimento: 100 g contengono appena 20 Kcal, ovvero circa 84 Kj.

Per quanto riguarda i benefici del sedano, questo aiuta a combattere l’ipertensione, i reumatismi e l’ernia iatale, e grazie agli olii essenziali che contiene è anche un ottimo antibatterico.

Di seguito, ecco la scheda dei valori nutrizionali del sedano, basandosi sempre su 100 g:

• Acqua 88,3 g
• Carboidrati 2,4 g
• Zuccheri 2,2 g
• Proteine 2,3 g
• Grassi 0,2 g
• Colesterolo 0 g
• Fibre 1,6 g
• Sodio 140 m
• Potassio 280 mg
• Ferro 0,5 mg
• Calcio 31 mg
• Fosforo 45 mg
• Magnesio 16 mg
• Zinco 1,24 mg
• Rame 0,11 mg
• Selenio 3 µg
• Vitamina B1 0,06 mg
• Vitamina B2 0,19 mg
• Vitamina B3 0,2 mg
• Vitamina A 207 µg
• Vitamina C 32 mg

Come conservare il sedano

Il sedano è un alimento che, come dicevamo, è ricchissimo di acqua. Per questo il rischio di conservarlo in freezer è che una volta scongelato abbia perso la sua consistenza croccante, e che i gambi risultino molli.

Dunque, come fare a conservare questo ortaggio al meglio se ne abbiamo troppo e non sappiamo che cosa farne?

Il consiglio è quello di pulirlo e lavarlo per bene, poi farlo a pezzetti e lasciarlo sbollentare in acqua per pochi minuti. Non appena lo toglierete, mettetelo subito in una bull piena di acqua e ghiaccio, così da fargli mantenere il suo colore verde vivo, e infine spostatelo in un apposito contenitore sigillato per conservarlo in freezer.

Un’altra idea, invece, è quello di cucinarlo insieme alla carota e alla cipolla e preparare un soffritto fai da te, da utilizzare in qualsiasi situazione. In questo modo farete fuori le scorte che imbrogliavano il vostro frigorifero e potrete congelare un perfetto soffritto all’italiana, pronto da usare per qualsiasi occasione!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 30-01-2019

X