Un primo piatto scenografico, oltre che da leccarsi i baffi: spaghetti ai gamberi e nero di seppia.

C’è ben poco da dire sul conto degli spaghetti ai gamberi e nero di seppia: sono un piatto di grande gusto, che potrà far sembrare la vostra tavola di tutti i giorni quella di un ristorante di lusso. Il nero è un colore molto elegante, e predispone subito il palato ai sapori… da chef stellati!

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 20′ circa

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 400 gr di spaghetti
  • 300 gr di gamberi
  • 300 gr di seppie
  • 10 gr di nero di seppia
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 spicchi di aglio
  • pomodori ciliegino a piacere
  • olio extra vergine di oliva
  • sale fino

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri spaghetti ai gamberi e nero di seppia, iniziate a pulire i gamberi, privandoli del carapace, della testa e del filamento nero sul dorso (sarà facilissimo estrarlo con uno stuzzicadenti). Risciacquateli, tamponateli con un canovaccio. Pulite anche le seppie, e tagliatele a striscioline.

Sbollentate i pomodori ciliegino in modo che sarà facile togliergli la pellicina. Privati della pellicina, i pomodori ciliegino andranno poi tagliati a pezzetti.

In una padella, in cui avrete versato qualche giro di olio extra vergine di oliva, fate rosolare gli spicchi di aglio, poi versate le seppie e i gamberi, i pomodori fatti a pezzi, e sfumate con un po’ di vino bianco secco. Fate cuocere per pochi minuti, per non rischiare di indurire gli ingredienti marini, e condite con del sale.

Cuocete la pasta in acqua salata, poi fatela saltare in padella con il resto degli ingredienti, aggiungendo il nero di seppia e un po’ di acqua di cottura della pasta per dare cremosità al tutto.

Servite i vostri spaghetti ai gamberi e nero di seppia ben caldi.

Deliziosi gli spaghetti con piselli e gamberi allo zafferano

BUON APPETITO!

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Carote arrosto con salsa allo zafferano

Gamberi arrostiti alla furba