Ingredienti:
• 320 g di spaghetti
• 40 ricci di mare
• 1 spicchio d'aglio
• prezzemolo fresco q.b.
• peperoncino q.b.
• 1/2 bicchiere di vino bianco
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 10 min

Gli spaghetti ai ricci di mare sono un piatto dall’intenso profumo e inconfondibile sapore. La ricetta è facile e veloce… provare per credere.

Un piatto di spaghetti ai ricci di mare con crumble di pane e peperoncino vi ripagherà alla grande, con il suo gusto, della piccola fatica di aprire i ricci di mare uno per uno.

Questo primo piatto di pasta con i ricci è arricchito dalla piccantezza del peperoncino e dalla sapidità dei frutti di mare. Per questo motivo fate attenzione con il sale nella salsa, assaggiate sempre prima per evitare di rendere il tutto troppo saporito.

10 ricette per tenersi in forma

Pasta con i ricci
Pasta con i ricci

Preparazione della ricetta della pasta con i ricci di mare

  1. Cominciate ad aprire i ricci con l’apposito attrezzo, prelevando poi le uova.
  2. Schiacciate l’aglio e fatelo sbiondire in una padella con poco olio. Versate ora i ricci di mare, e fate cuocere sfumando con del vino bianco secco per pochi minuti.
  3. Nel frattempo cuocete gli spaghetti e poi fateli saltare nella padella con il sugo ai ricci di mare. Aggiungete del peperoncino piccante fresco triturato finemente, o se preferite in polvere, e spolverizzate con del prezzemolo tritato.
  4. Servite i vostri spaghetti ai ricci di mare caldi.

Ed ecco qui una pasta con i ricci cremosa, in bianco ma assolutamente da provare per il suo gusto diretto e genuino proprio come piace a noi. Questa preparazione entra di sicuro tra i nostri migliori primi di pesce.

Come si apre un riccio?

Pulire e aprire i ricci di mare non è difficile, c’è un apposito utensile che serve per tagliare a metà il frutto di mare, tuttavia potete anche utilizzare una forbice grande da cucina e tagliare in due i ricci. Una volta aperti sciacquateli velocemente per eliminare i residui possibili di sabbia e prelevate le uova e la polpa con il cucchiaio. Questo è il metodo corretto per non avere problemi con questo ingrediente, fate solo attenzione a maneggiare il guscio esterno del riccio, potreste aver bisogno di un paio di guanti.

Piccole varianti sulla ricetta della pasta con i ricci

Le varianti principali di questo piatto prevedono l’aggiunta, nella pasta con i ricci freschi, di un po’ di pomodorini a piacere. Fateli saltare in padella subito, ancora prima di aggiungere la polpa dei frutti puliti. In alternativa, potete rendere il tutto più croccante con un po’ di crumble: per realizzarlo fate scaldare una padella con un filo d’olio e versateci all’interno il pangrattato o il pane raffermo grattuggiato grossolanamente. Lisciate cuocere fino a che non diventerà più dorato, invece versatelo in ogni piatto prima di servira.

In ultimo vorremmo ricordare che, se non avete trovato ricci freschi dal vostro pescivendolo di fiducia potete sempre utilizzare quelli in barattolo. Il gusto non sarà come la versione fresca, ma siamo convinti che possa soddisfare i commensali.

Conservazione

Consigliamo di consumare al momento il vostro primo di pesce sfizioso. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 08-09-2015


Torta solo albumi con cacao amaro e noci

Torta salata con sgombri e pomodoro fresco