Ingredienti:
• 1 pollo (o gallina)
• 2 l di acqua
• 1 gambo di sedano
• 1 cipolla
• 1 carota
• 1 mazzetto di prezzemolo
• sale q.b.
• 6 grani di pepe
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 60 min
kcal porzione: 10

Il brodo di pollo (o di gallina) è una ricetta base della cucina. Ecco come prepararlo in modo semplice con pochissimi ingredienti.

Il brodo di pollo, nella mentalità delle persone più anziane, è considerato la panacea di tutti i mali. Bastano i primi sintomi influenzali per spingere le nonne in cucina a preparare questo consommé dal colore chiaro, caldo e corroborante. Difficile dire se questo rimedio della nonna funzioni davvero, certo è che sapere come fare il brodo di pollo (o di gallina) non guasta.

Ottimo da solo, quando si è un po’ spossati e si è alla ricerca di qualcosa di nutriente ma leggero, questo brodo è ottimo anche per preparare risotti, minestrine per bambini oppure per servire della pasta all’uovo (magari fatta in casa) in brodo. Insomma, questa preparazione base della cucina è davvero versatile, ma come tutte le ricette più semplici richiede qualche attenzione durante la preparazione. Il rischio di ottenere un brodo pesante e difficile da digerire è sempre in agguato!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Brodo di pollo
Brodo di pollo

Come preparare la ricetta del brodo di pollo

  1. Per preparare il brodo, cominciate pulendo per bene il pollo o la gallina rimuovendo eventuali piume rimaste e sciacquandolo abbondantemente sotto acqua corrente.
  2. Asciugatelo poi con della carta da cucina e tenetela da parte.
  3. Mondate anche sedano, carota e cipolla e riduceteli a tocchetti di 3 cm circa.
  4. Rosolatele in una pentola capiente senza aggiungere condimento, quindi versate l’acqua.
  5. Unite la gallina, sale, pepe e prezzemolo e fate cuocere per un’ora a partire dal bollore, rimuovendo il grasso che si forma sulla superficie con una schiumarola.
  6. Una volta pronto, filtratelo e utilizzatelo nelle vostre preparazioni.

La carne lessa della gallina è ottima da gustare come secondo piatto, magari accompagnandola con della salsa verde. Se invece cercate una variante più leggera, vi consigliamo il brodo di verdure.

5/5 (1 Review)

Trucchi e consigli per una perfetta marinatura delle costine

Risotto allo Champagne: un primo piatto delicato e raffinato