Spaghetti all’acqua pazza

Cuciniamo oggi gli spaghetti all’acqua pazza, un primo piatto di origine campana che sicuramente delizierà il palato dei nostri ospiti.

chiudi

Caricamento Player...

Ecco per voi gli spaghetti all’acqua pazza, un primo piatto dal sapore fresco e delizioso che viene ad esso conferito dal pesce. Vediamo come prepararlo e deliziare i nostri ospiti.

Perché non prepararlo anche per la vigilia di Natale?

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 50′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 800 gr di orata
  • 500 gr di pachino
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 ml di vino bianco secco
  • q.b. di prezzemolo da tritare
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale fino
  • q.b. pepe nero
Per il fumetto: 
  • 100 ml di vino bianco secco
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 porro
  • 1 spiccchio d’aglio
  • q.b. acqua
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. di prezzemolo da tritare
  • q.b. pepe nero in grani
  • q.b. sale fino

PREPARAZIONE: 

Per realizzare gli spaghetti all’acqua pazza cominciate a pulire il pesce. Ricordate di conservare gli scarti del pesce perché saranno utilizzati per il fumetto. Sciacquate il pesce sotto l’acqua fresca in modo da eliminare i residui di sangue. Togliete la testa e ricavate dei filetti. Eliminate le lische con una pinza da cucina e poi tagliate i filetti a cubetti e teneteli da parte.
Con gli scarti dell’orata, tranne l’intestino, preparate il fumetto. Come prima cosa affettate la cipolla e il porro e versateli in una pentola dal bordo nel quale avrete riscaldato dell’olio. Unite l’aglio e fate rosolare qualche minuto.
Aggiungete poi gli scarti del pesce e fate rosolare anche loro. Aggiungete il vino e fatelo sfumare, coprite con l’acqua e aromatizzate con il pepe, il prezzemolo, il sale e fate cuocere per 30 minuti con il coperchio. Quando la cottura è ultimata filtrate il fumetto con un colino.
Tenete il fumetto da parte, visto che servirà per la preparazione del sugo. Cuociamo gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata a piacere e poi lavate i pomodorini pachino sotto l’acqua corrente, tagliandoli a metà.
In una padella fate riscaldare un po’ di olio di oliva e fate rosolare la cipolla tritata e l’aglio. Unite i pomodorini da cuocere a fiamma media per un paio di minuti. Versate poi i bocconcini di pesce, sfumate con il vino bianco, fate evaporare e versate un mestolo di fumetto ancora caldo.
Salate, pepate e profumate con il prezzemolo tritato. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con il sugo. Alzate la fiamma e mescolate facendo insaporire la pasta e rapprendere il sugo. Servite ben caldi i vostri spaghetti all’acqua pazza.
Provate anche i buonissimi spaghetti alla mollica!
BUON APPETITO!

FONTE FOTO: it.pinterest.com/source/cavolettodibruxelles.it/