Ingredienti:
• 600 g di stoccafisso
• 400 g di pomodori pelati
• 300 g di patate
• 12 olive denocciolate
• 1 spicchio d'aglio
• 40 g di olio extravergine d'oliva
• pepe q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 45 min

Lo stoccafisso in umido è un prodotto tipico del napoletano. Un secondo piatto saporito e tutto da gustare.

Preparare lo stoccafisso in umido alla napoletana significa dar vita a una ricetta originale e particolarmente buona da mangiare. Si tratta, infatti, di un secondo piatto semplice e a base di ingredienti sani che, cucinati nel modo giusto, gli consentono di raggiungere il massimo del gusto. Il tutto per una pietanza ottima da accompagnare con del pane e da gustare sia calda che tiepida.

Un piatto perfetto da provare in famiglia o quando si ha semplicemente voglia di qualcosa di diverso da portare in tavola. Qualcosa che sia in grado di soddisfare tutti grazie alla sua semplicità e al sapore unico che solo i piatti della tradizione riescono ad avere.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

stoccafisso in umido
stoccafisso in umido

Preparazione della ricetta dello stoccafisso in umido

  1. Iniziate prendendo lo stoccafisso, rompendolo a pezzi e mettendolo in ammollo in abbondante acqua fredda. Lasciatelo così per almeno una settimana e cambiategli l’acqua ogni giorno in modo da fargli eliminare il sale in eccesso.
  2. Trascorso il tempo, quando il pesce è finalmente morbido, pulitelo con cura e tagliatelo in piccoli pezzi.
  3. Prendete l’aglio, sbucciatelo e mettetelo a imbiondire in una casseruola unta con un filo d’olio.
  4. Quando l’aglio inizia a colorirsi, aggiungete i pomodori pelati e un pizzico di sale e fate cuocere il tutto per una decina di minuti.
  5. A questo punto, inserite anche lo stoccafisso e procedete con la cottura per altri 5 minuti mescolando di tanto in tanto.
  6. Nell’attesa, sbucciate le patate, tagliatele a pezzi e, passati i 5 minuti, mettetele a cuocere nella stessa casseruola, continuando a mescolare e attendendo ancora per 20 minuti.
  7. A questo punto aggiungete anche le olive, mescolate nuovamente e fate cuocere per altri 10 minuti.
  8. Passato il tempo, questo secondo tradizionale sarà finalmente pronto per essere gustato.

Conservazione

Lo stoccafisso in umido con patate si mantiene in frigo per 1 o 2 giorni purché conservato in un contenitore ermetico e ben chiuso. Prima di mangiarlo si può scaldare in padella con un filo d’olio.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella dello stoccafisso accomodato alla genovese!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-06-2022


Caffè dello studente: di cosa si tratta e come prepararlo

Cocktail di gamberi dei The Blues Brothers, l’antipasto perfetto per un aperitivo raffinato